Camila che peccato!

Camila che peccato!

La Giorgi si arrende ad Ana Ivanovic al tiebreak del terzo set. Ennesima delusioni per Wozniacki e Muguruza, bene la Bouchard.

17 commenti

Occasione sprecata per la nostra Camila Giorgi, che nell’ ultimo match della giornata, viene superata da Ana Ivanovic. Come spesso accade nei match dell’ azzurra, la spunta chi commette meno errori, e questa volta è la serba ad uscire vincitrice.

ANAIVANOVIC-AUCKLAND

Il primo set è senza storia, con la Giorgi che strappa tutti e quattro i turni di servizio della serba, e si impone con un netto e rapido 6-2. Nel secondo parziale, una Giorgi più fallosa è costretta a soccombere ad una Ivanovic che non ha problemi a difendere i propri turni di battuta e rimette in equilibrio il match, con un nuovo 6-2. Si arriva così al terzo set, che si apre con una serie di sei break consecutivi, che portano così a quattordici il totale del match. È la Giorgi la prima a tenere il servizio è a ipotecare la vittoria, ma la ex numero uno del mondo riesce prima ad annullare un match point sul 5-4, e poi a trascinare il match fino al decisivo tie-break, che sancisce l’ eliminazione dell’ azzurra.

Continua la progressiva crescita di Eugenie Bouchard, che rifila un doppio 7-5 a Sloane Stephens, confermando il buon avvio di stagione per la canadese, che pare determinata a tornare la giocatrice che avevamo ammirato nel 2014.

Eugenie Bouchard esulta nel suo match di terzo turno.

Non sa più vincere Caroline Wozniacki, che colleziona l’ ennesima delusione, al termine di un match interminabile contro la modesta Shuai Zhang.

Sembra non conoscere la parola fine, neppure il periodo no di Garbine Muguruza, che dopo aver chiuso alla grande il 2015, sembra essersi smarrita, forse tradita dal peso delle aspettative createsi su di lei. Questa volta è la statunitense Cristina McHale a imporsi in due set sulla spagnola.

Risultati:

C. McHale b. G.Muguruza 7-5 6-1

Ka.Pliskova b. S.Rogers 6-2 6-4

D.Kasatkina b. A.L.Friedsam 7-5 6-3

V. Azarenka b. Z. Dyas 6-3 6-2

S. Stosur b. Y. Wickmayer 2-6 6-4 7-6

E. Bouchard b. S. Stephens 7-5 7-5

S. Zhang b. C. Wozniacki 4-6 7-6 7-5

A. Ivanovic b. C. Giorgi 2-6 6-2 7-6

17 commenti

17 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dottor Ominofocaccina Salvatore Oriente - 10 mesi fa

    Camila non vincerà mai na cippa!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Capannini - 10 mesi fa

    Camila per me sei una grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mario Bertolin - 10 mesi fa

    Cambia allenatore, magari……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Claudio Salvini - 10 mesi fa

    commento faceto…
    la qualità degli arti inferiori nel match è stata forse la migliore di sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Claudio Salvini - 10 mesi fa

    ma bastaaaaaaaaaa!!!
    ma quale “chepeccato”!
    una fessa, una sciocca…
    finita(prima di iniziare) a 24 anni.
    47 errori non forzati, una decina solo nell’ultimo TieBreak contro una Ivanovic che sono tre anni che gioca solo per gli sponsor…
    Cerchiamo altrove le nuove Vinci-Pennetta, sentiteamme’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Valter Bruni - 10 mesi fa

      Una figa di legno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mauro Polato - 10 mesi fa

    Anno nuovo vita vecchia.prosit

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabrizio Cesari - 10 mesi fa

    Siamo alle solite….MEDIOCRE!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Grazia Cascio - 10 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Grazia Cascio - 10 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Grazia Cascio - 10 mesi fa

    Camila x me non e tranquilla tisane di camomille……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Sabrina Chiarotto - 10 mesi fa

    Brava …….ma cambia allenatore hai bisogno di crescere ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Cristiano Laguzzi - 10 mesi fa

    Peccato, stavolta ha giocato bene. Wozniacki una delle peggiori numero 1 della storia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Andrea Poli - 10 mesi fa

    Camila cambia allenatore… Ti serve uno con la testa e le esperienza… Per gestire questi momenti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Flavio Castignani - 10 mesi fa

    E te pareva…ne vince una….poi esce subito alla seconda….cambia sport non hai la testa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Valter Bruni - 10 mesi fa

    Peccato per la figa di legno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Costante Tieghi - 10 mesi fa

    Bravissima comunque!!! Grande grinta!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy