Wta Pechino: Bene in rimonta la Radwanska e la Bencic, si ritira Eugenie Bouchard

Wta Pechino: Bene in rimonta la Radwanska e la Bencic, si ritira Eugenie Bouchard

Nel Premier di Pechino approdano al terzo turno Keys, Suarez Navarro, Pavlyuchenkova e Radwanska.
Dopo due ore e venticinque minuti Belinda Bencic riesce a completare la rimonta su Madison Brengle, mentre Eugenie Bouchard non riesce a superare il suo particolare stato di forma ed è costretta a ritirarsi contro Andrea Petkovic.

Belinda Bencic, dopo il ritiro a Wuhan contro Camila Giorgi, ritorna alla vittoria rimontando un set all’americana Brengle anche grazie ai nove doppi falli di quest’ultima. La 18enne svizzera cede il primo parziale al tiebreak, dopo essere andata avanti di un break per tre volte, ma nel secondo set riesce a riequilibrare le sorti dell’incontro rubando il servizio all’attuale numero 37 del mondo nel decimo gioco.
Nel set finale, la Bencic mette a segno il break decisivo nel quarto gioco e, mantenendo il servizio fino alla fine, conquista il pass per il secondo turno dove incontrerà la stagionata Mirjana Lucic-Baroni.

Una Eugenie Bouchard perseguitata dagli infortuni, è costretta al ritiro contro Andrea Petkovic dopo aver perso il primo set. La canadese, uscita in lacrime dal National Stadium, era alla prima uscita dopo l’incidente capitatole agli US Open. La Petkovic nel secondo turno sfiderà Samantha Stosur che non perde mai il servizio e chiude in un’ora ed un minuto contro Monica Niculescu. L’australiana con questo successo ha vinto il sesto incontro su sei disputati contro la 28enne rumena.

Agnieszka Radwanska
Agnieszka Radwanska

Approda al terzo turno Madison Keys ribaltando da campionessa il match contro Katerina Bondarenko. Dopo aver perso il primo set, la statunitense concede un solo gioco nei successivi due set, annichilendo la ventinovenne ucraina.
La Keys affronterà Agnieska Radwanska che esce vittoriosa dal match pirotecnico tra lei e Mona Barthel: la tedesca vince il primo set approfittando degli errori al servizio della polacca. Aga ritrova lo smalto nella seconda frazione quando, dopo aver annullato due breakpoint nel primo gioco, vince facilmente il parziale con lo score di 6-1.
Nel set decisivo continui break e controbreak con la Radwanska che si porta per tre volte avanti per poi venir subito recuperata dalla Barthel. Sul 4-4 la teutonica cede nuovamente la battuta alla 26enne polacca che nel decimo game riesce, finalmente, a mantenere il servizio (annullando anche una palla per l’ennesimo controbreak) e a conquistare il passaggio del turno.
Al terzo round anche Carla Suarez Navarro che, dopo un tiratissimo primo set deciso in suo favore al tiebreak, si impone per 6-2 nel secondo parziale e centra la qualificazione ai danni della portoricana Monica Puig.

 

China Open – Primo turno
S. Stosur b. M. Niculescu 6-3 6-2
[13] A. Petkovic b. E. Bouchard 6-2 1-1 ret.
M. Lucic-Baroni b. I. Begu 6-1 3-6 6-3
[11] B. Bencic b. M. Brengle 6-7(4) 6-4 6-3

China Open – Secondo turno
[14] M. Keys b. [Q] K. Bondarenko 3-6 6-1 6-0
[7] C. Suarez Navarro b. [Q] M. Puig 7-6(1) 6-2
A. Pavlyuchenkova b. [16] E. Svitolina 6-4 1-6 6-3
[4] A. Radwanska b. M. Barthel 4-6 6-1 6-4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy