Crisi Muguruza: “Ho bisogno di una pausa”

Crisi Muguruza: “Ho bisogno di una pausa”

Subito eliminata a Dubai (dopo il deludente Australian Open), la tennista spagnola necessita di recupero fisico e mentale. La pressione la sta consumando.

È un momento di crisi per Garbine Muguruza. Dopo l’ottimo week end di Fed Cup, la tennista spagnola ha subito ceduto in quel di Dubai contro la Svitolina, ora in semifinale, e ha paventato il ritiro dal torneo di Doha.

“In questo momento non sono in grado di competere”. Parole nette che non lasciano molto spazio alle interpretazioni. Muguruza, autrice di quasi 70 errori gratuiti nel match con l’ucraina (una media clamorosa di tre a game), sente di non essere al meglio: “Devo registrare i miei colpi e la mia condizione fisica, non voglio più avvertire le stesse sensazioni in partita”.

L’energia che mancava in campo, come la stessa Muguruza ammette, è dovuta alla pressione accumulata negli ultimi mesi, dopo l’exploit di Wimbledon dello scorso anno. “Sto giocando con addosso più pressione del solito. È normale, ogni volta che scendo in campo so che devo vincere”.

Da qui la decisione di riflettere con il team per valutare un’eventuale partecipazione o meno nel torneo di Doha in partenza la prossima settimana: “Ho bisogno di ripartire da zero, ricominciare e dimenticare Dubai e Australian Open. Mi prenderò del tempo per farlo, anche se ovviamente ne parlerò con il mio team”.

Un gioco esplosivo ma sempre al limite, una stagione 2015 da incorniciare e da confermare, la pressione di tifosi e giornalisti, i problemi al piede avuti in questo primo scorcio di stagione. Il 2016 non è partito nel migliore dei modi per la Muguruza, ma non possiamo che augurarle il meglio.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alessio Ciccarese - 2 anni fa

    :/

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy