Elise Mertens: “Faccio quello che amo ogni giorno”

Elise Mertens: “Faccio quello che amo ogni giorno”

La semifinalista degli Australian Open 2018 racconta di volersi migliorare giorno dopo giorno e di esser felice di poter vivere grazie alla sua passione.

di Lorenzo Marini, @marinilorenzo21

Elise Mertens, n°17 del ranking WTA, vuole migliorarsi giorno dopo giorno. La 23enne belga sta raccogliendo buoni risultati, dalla semifinale degli Australian Open 2018 alla conquista di cinque titoli WTA, fino all’agguantare la posizione n°6 in doppio. In questo 2019 ha conquistato il Qatar Open sconfiggendo Simona Halep in finale.

Amante della tranquillità, Elise parla di quanto sia importante avere una forte etica del lavoro per poter sfruttare tutto il proprio potenziale: “Ho tanta disciplina, faccio quello che amo ogni giorno. Non dico mai: “Ah, devo andare ad allenarmi!” penso sia la mia personalità” ammette la tennista belga.

“Il tennis è uno sport dove si può migliorare ogni giorno” e per lei c’è ancora qualcosa da migliorare dal punto di vista mentale, sia dentro che fuori dal campo: “Mentalmente sto superando diversi step anche giocando con più aggressività. Fuori dal campo sono molto perfezionista ed è un po’ un problema; dovrei calmarmi un po’, diciamo che devo lavorare su questo”.

Mertens

Da quando fa parte dell’accademia della nota connazionale Kim Clijsters ha tantissimi input positivi ogni giorno, sia da parte dell’ex campionessa che dal coach Rick Vleeshouwers, nonchè dalla sua famiglia: “Ognuno ha le proprie idee ma è bene anche avere diverse opinioni. Il tennis è uno sport individuale, è bello tornare a casa e sentire un gruppo attorno a te”.

Per la Mertens, tra i tanti obiettivi che si è prefissata per il futuro, ci sono il raggiungimento della seconda settimana del Roland Garros e far bene Wimbledon, dove per ora ha come miglior risultato il terzo turno sia in singolare che doppio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy