Fed Cup, Italia vs Francia: le parole di Errani e Barazzutti

Fed Cup, Italia vs Francia: le parole di Errani e Barazzutti

 In attesa che si dia inizio a sorteggi e partite, la vigilia del nostro team di Fed Cup, si divide tra visite ai bimbi ricoverati presso l’ospedale Gaslini di Genova, allenamenti e, ovviamente, interviste.

Il clima è quello solito, che ormai da anni caratterizza il nostro team di Fed Cup: pieno di adrenalina, entusiasmo comune e voglia di fare bene. A distinguersi in tal senso è stata soprattutto la numero uno d’Italia, Sara Errani, apparsa quest’oggi a dir poco radiosa, nonostante le interviste di cui farebbe volentieri a meno, come lei stessa ha detto, ovviamente scherzando.

La bolognese ammette che le avversarie sono abbastanza ostiche ed è proprio per questo che chiede a gran voce il supporto del pubblico di casa:

Sarà un incontro molto difficile e avremo bisogno di un grande pubblico“, ha ammesso Sara, che ha poi fatto i complimenti a Fabio Fognini e Simone Bolelli per gli Australian Open conquistati, dichiarando che sono riusciti a portare a casa un grandissimo risultato per poi aggiungere un eloquentissimo “se lo meritano“.

La nostra numero uno, si è espressa poi sull‘assenza di Flavia Pennetta, stemperando eventuali polemiche e prendendo immediatamente le parti della compagna di nazionale. Alla fatidica domanda: “la pugliese tornerà mai in Fed Cup?”, Sara ha prontamente risposto: “Certo che tornerà, siamo un grande gruppo molto affiatato. Non credo ci sia niente di male nel poter o dover saltare qualche convocazione, soprattutto considerando quello che ha dato in passatoper questa maglia”. Sarita ha concluso infine il discorso dichiarando di sentirsi molto bene fisicamente; questo ci fa decisamente ben sperare.

Oltre a Sara, tra gli altri (in questa sede preferiamo sorvolare su quanto dichiarato da Sergio Giorgi: le sue parole meritano decisamente un discorso a sé) quest’oggi ha parlato anche capitan Barazzutti, che ha rifiutato di anticipare i nomi delle due singolariste, ammettendo però che partiamo leggermente da favorite.

Le ragazze sono tutte in salute” ha detto il capitano azzurro. “Sara Errani è una delle più forti sulla terra rossa. Abbiamo il doppio più forte del mondo, Roby su questa superficie ha battuto Kvitova e Safarova, la Giorgi è competitiva su tutte le superfici e Karin è in crescita. Siamo una signora squadra che gioca in casa ma sarà un match duro”.

A questo punto non ci resta che aspettare che siano resi noti i nomi delle due singolariste, che siano compiuti i sorteggi (domani l’orario previsto è per le ore 12) e goderci finalmente lo spettacolo, tifando come sempre per le nostre ragazze.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy