Garbine Muguruza dopo l’ultimo match del 2017: “Fiera della stagione che ho disputato”

Garbine Muguruza dopo l’ultimo match del 2017: “Fiera della stagione che ho disputato”

Dopo essere uscita per mano di Venus Williams nell’ultimo torneo dell’anno, la spagnola chiude la sua stagione con il miglior bottino della sua carriera.

1 Commento

FUORI AL MASTER – È finita prematuramente l’avventura di Garbine Muguruza al Master di Singapore. La spagnola ha perso ieri in due set, 75 64, da una Venus Williams certo non in forma smagliante, e nella conferenza stampa post-match ha ammesso di essere stata delusa da tale risultato: “Sono molto dispiaciuta di aver perso oggi e di essere eliminata al round robin. Non ho giocato male, ma Venus ha espresso un ottimo livello nei momenti importanti e io ho commesso errori che, per poter restare in partita, non avrei dovuto fare. Sono stata meno risoluta del solito ma in ogni momento sentivo che ero nel match e che potevo portarlo a casa”. Garbine arrivava alle Finals da testa di serie numero 2, dopo che Simona Halep l’aveva appena detronizzata. Vanno a completare il suo girone, il White Group, Jelena Ostapenko e Karolina Pliskova, anche quest’ultima in corsa per il numero 1. La n. 2 WTA era arrivata con grandi speranze, dopo essere stata eliminata ai gironi l’anno precedente: “Se è vero che non giocato il mio miglior tennis e che ho avuto un andamento ad alti e bassi, ho mantenuto la mia serietà e ho cercato di non farmi frustrare per conservare la mia forza mentale, come dimostrava la mia gestualità in campo”.

1508653820_wta-finals-singapore

ANNUS MIRABILIS – La Muguruza ha, poi, risposto anche ad alcune domande riguardanti il suo 2017, e si è detta piuttosto fiera della stagione che ha disputato (la migliore da quando è nel circuito): “Quest’anno è stato un successo. Sono soddisfatta di tutto quello che ho ottenuto e di come sono migliorata con il passare dei mesi. Vincere di nuovo uno Slam non è stato facile, ma alla fine ce l’ho fatta e non solo, ma sono anche riuscita ad arrivare in vetta alla classifica per la prima volta”. Dopo un inizio di anno un po’ a rilento, in cui ha raccolto solo buoni piazzamenti, la giocatrice spagnola nata in Venezuela si è sbloccata vincendo il suo secondo torneo dello Slam a Wimbledon e poi il WTA Premier 5 di Cincinnati, arrivando al numero 1 del ranking l’11 settembre. “Per l’anno prossimo, le mie speranze sono di rimanere nelle posizioni più alte e di continuare a migliorare fisicamente e tecnicamente”. In un periodo in cui pare che ai piani più alti non sia presente una gerarchia stabile, d’ora in poi Garbine sarà sicuramente fra le favorite per la vittoria nei tornei più importanti.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Uccio Giuffrida - 2 mesi fa

    muguruza un’altra mediocre tennista,,,,nulla di piu’

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy