Indian Wells, Vinci ok, ma quanti brividi

Indian Wells, Vinci ok, ma quanti brividi

La tarantina si impone, al termine di una battaglia di quasi tre ore, contro la russa Gasparyan.

6 commenti

Roberta Vinci accede al terzo turno, ma solo dopo aver sudato le proverbiali sette camicie. Ci sono volute quasi tre ore per superare la giovane russa, Margarita Gasparyan, già giustiziera di Sara Errani, ai recenti Australian Open; 6-3 6-7 7-6 il punteggio finale, di un match caratterizzato da continui ribaltamenti.

Il primo set scorre via velocemente e se lo aggiudica Roberta, ma nel secondo set è la russa a trovare il primo allungo sul 3-1, ma la Vinci riesce a impattare e a portare il parziale al tiebreak, che sembra essere a senso unico: 6-1 Gasparyan, ma una Roberta mai doma, con una serie di sei punti consecutivi si guadagna un match point, che però non sfrutta e il set se lo aggiudica la giovane sovietica sul 9-7.

I colpi di scena non finiscono qui, nel set decisivo, l’ azzurra sembra pagare lo sforzo fisico e mentale del secondo parziale, e vede la sua avversaria involarsi verso una netta vittoria: 4-0 Gasparyan, e fine dei giochi, ma la Vinci ha sette vite come un gatto, e concretizza l’ennesima rimonta sul 5-5. Nuovo tie-break, e questa volta è la numero uno d’ Italia che se lo aggiudica con il punteggio di 7-5.

kerber hong-kong

 

Negli altri incontri disputati, ennesima sconfitta per Angelique Kerber, che dopo la vittoria di Melbourne, ha collezionato solo sconfitte, questa volta è la ceca Alertova, a eliminare la tedesca; prosegue a piccoli passi la crescita della britannica Joanna Konta, che supera Madison Brengle per 6-4 6-0.

Risultati

D.Allertova b. A.Kerber 7-5 7-5 

J.Konta b. M.Brengle 6-4 6-0

R.Vinci b. M.Gasparyan 6-3 6-7 7-6

M.Rybarikova b. D.Gavrilova 2-6 7-5 6-4

B.Bencic b. L.Davis 6-3 3-6 6-3

M.Puig b. A.Schmiedlova 6-1 6-2

T.Bacsinszky b. T.Pironkova 6-2 6-1

E.Svitolina b. A.Beck 4-6 7-6 6-1

 

 

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Umberto Hvalic - 10 mesi fa

    la classe non e’ acqua! una domanda pero’ mi pongo, Vinci ed Errani sono praticamente “basse” uguale, come mai la tarantina serve in maniera tanto impeccabile e l’altra in modo cosi’ orribile? sara’ mica questione di allenamenti specifici?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio Pazzaglia - 10 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marinagigi Gigimarina - 10 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Grazia Cascio - 10 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Grazia Cascio - 10 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Grazia Cascio - 10 mesi fa

    Brava roberta grazie ho capito dove c”e vinci perde errani sara’un caso ma ma ma”

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy