Barry Cowan: “Johanna Konta è decisamente da top 10”

Barry Cowan: “Johanna Konta è decisamente da top 10”

L’esperto di Sky Sports è speranzoso nel risultato che la nuova numero 14 al mondo può fare agli U.S. Open.

Dopo aver vinto il suo primo titolo WTA domenica, la numero uno britannica Johanna Konta riuscirà a lottare per un posto in top 10, dice Barry Cowan.

Johanna Konta è diventata la prima inglese a vincere il titolo di Stanford dopo che ce la fece Sue Barker nel 1977, e ora sale al numero 14 al mondo dopo aver battuto per 7-5 5-7 6-2 Venus Williams.

A giugno 2015 era la numero 147 al mondo, ma un grandissimo miglioramento l’ha prima portata alle semifinali dell’Australian Open in gennaio e poi a quelle di Eastbourne lo scorso mese.

La 25enne ha mostrato una delle sue migliori prestazioni in una stagione strepitosa contro la semifinalista di Wimbledon, e Cowan spera che ora riesca ad impressionare agli U.S. Open.

johanna-konta-victory-celeb-bank-of-the-west-classic-stanford_3751113

“Sono davvero contento che sia riuscita a giocare così bene e a vincere il suo primo titolo”, ha detto l’esperto del tennis per Sky Sports. “Penso che sia una cosa molto grande, perché ero abbastanza contrariato dopo la sua prestazione a Wimbledon, non perché abbia giocato male, ma perché pensavo potesse arrivare in fondo.

“La sua performance di settimana scorsa, che le ha fatto battere prima Dominika Cibulkova e poi Venus Williams, entrambe nella top 10, la fa avvicinare sempre di più.

“”Quando sei una giocatrice d’elite, e Jo è una di queste ormai, sei tra le prime 16 teste di serie, e questa è davvero una chance per fare bene negli slam come Wimbledon.

johanna-konta-wimbledon-konta_3493102“A Londra ha perso da Eugenie Bouchard, che non era ai livelli degli scorsi anni, ma che ha giocato bene; Johanna ha saputo però reagire, vincendo il torneo successivo a cui ha partecipato e ora può far bene agli U.S. Open”.

E’ iniziato tutto a Flashing Meadows per Konta poiché la sua serie di 16 vittorie consecutive si fermò proprio lì per mano della quinta del seeding Petra Kvitova al quarto turno.

Dopo di quello ha raggiunto la sua prima semifinale slam in Australia, anche se poi non ha fatto bene né a Parigi né al All England Club.

“Ricordo di aver pensato che non sarebbe stata una meteora dopo quel quarto turno a New York”, ha detto Cowan. “Ho pensato che lei non sarebbe stata quel tipo di giocatrice che per due settimane fa bene e poi scompare del tutto.

“E’ stata decisamente una pietra miliare e lei continua ad archiviare grandi risultati e anche mentalmente è molto forte. Non sta pensando troppo in la.

“Tranne Serena Williams, non c’è nessuna giocatrice sicura di arrivare in finale o semifinale in uno Slam.

“Credo che Konta ce la possa fare, ha una buona chance di competere. Penso sia definitivamente da top 10”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy