Johanna Konta: un futuro tra le grandi

Johanna Konta: un futuro tra le grandi

Johanna Konta 24 anni Inglese da due, violentemente approdata in top 30 dopo il successo agli Australian Open dice ”Io mi diverto sempre quando gioco, che sia un primo turno o qualsiasi altro match di un torneo. Cose così avvengono dopo lunghi cammini e dopo aver imparato molte lezioni. Devo fare esperienza di molte cose e fare i conti con le mie emozioni, dopodiché forse potrò diventare la giocatrice che vorrei essere”

C’è una nuova star nel tennis e il suo nome è Johanna Konta. Johanna in pochi giorni ha avuto la capacità di diventate una top player mondiale battendo agli Australian Open Venus Williams, Saisai Zheng, Denisa Allertova, Ekaterina Makarova, e Shuai Zhang, perdendo poi in semifinale da Angelique Kerber.
Justin Sherring, che ha allenato la nuova n°1 del tennis inglese dal 2010 al 2011, quando era ancora teen ager dice “Per me non è una sorpresa, Johanna è cresciuta in modo impressionante dalla scorsa estate, quando ha dimostrato di poter stare di diritto fra le top ranked. Non è soltanto un fulmine, ora ha dimostrato che riesce a mantenere il suo livello, quindi ci saranno ancora molte sorprese:è una splendida atleta con una personalità fantastica e ha milioni di possibilità, era il suo destino quello di arrivare in alto”
Sette mesi fa Johanna ha sfiorato la top 150, ma dopo ha prodotto anche una serie di risultati che sono culminati nel match contro la n°6 del mondo Angelique Kerber, risultato con cui è balzata nella top 30 del ranking mondiale.

E’ la prima volta che una giocatrice inglese gioca la semifinale di un grande Slam, dopo Jo Durie nel 1983 agli US Open. La sua performance a Melbourne significa, oltre al balzo in classifica, circa 400,000 Sterline in Prize Money, che equivalgono ai guadagni che ha avuto in carriera fino ad oggi.

 

johannakonta
Konta, 24 anni, che è nata in Australia ma da genitori ungheresi, si è trasferita in Inghilterra a quattordici anni e deve gran parte del suo successo a Juan Coto, un mental coach spagnolo che lei consulta regolarmente anche al telefono e per e-mail. Sherring descrive Coto come un buon amico e dice “ Johanna ha trovato il migliore sul mercato, un mental coach sarebbe utile a tutti i giocatori, lei è stata fortunata a trovarne uno fra i migliori, e questo fa la differenza nel suo gioco.
Johanna intervistata dice ”Io mi diverto sempre quando gioco, che sia un primo turno o qualsiasi altro match di un torneo. Cose così avvengono dopo lunghi cammini e dopo aver imparato molte lezioni. Devo fare esperienza di molte cose e fare i conti con le mie emozioni, dopodiché forse potrò diventare la giocatrice che vorrei essere”
La giocatrice ha confidato anche di essere molto felice perché il suo boyfriend ha affittato un appartamento a Melbourne e fa anche i mestieri in casa. Non ha voluto dire come si chiama ma sembrerebbe trattarsi di Kether Clouder, il suo sparring ed ex coach. La coppia infatti è stata fotografata insieme parecchie volte, e lui fa il tifo per lei in tribuna.
Chi non c’era invece sugli spalti sono i genitori di Johanna, che sono rimasti in Gran Bretagna assieme ai già numerosi fans a seguire la sua meravigliosa scalata “ Sono quasi sicura che abbiano il jet-lag a causa della differenza di orario” ha detto Mercoledì “Mi fa affettuosamente sorridere il fatto che abbiano passato nottate e albe davanti alla tele”
Gabor Konta, il padre è un club manager all’Ashton Park Hotel nell’Est-Sussex, mentre la mamma Gabriella è un dentista. Sherring li descrive come una coppia deliziosa, gente lavoratrice e onesta che si sono sempre sacrificati per Johanna.
Coto ha scelto di non rilasciare interviste, ma ci ha rivelato alcuni trucchi che possono essere utili “La filosofia è quella di focalizzarsi solo su ciò che si può controllare, non pensare a vincere o a perdere il ranking, ma allo sforzo e all’impegno. Bisogna lasciare andare la tensione per cose che non si possono controllare.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy