Kerber lotta, Venus vince e prosegue la sua seconda giovinezza

Kerber lotta, Venus vince e prosegue la sua seconda giovinezza

Dopo una prima parte di match equilibrata, in cui la tedesca aveva dimostrato grande costanza nei colpi, nel secondo set Venus Williams è stata dominante e, meritatamente, si è portata a casa il match.

Non si ferma lo stato di grazia della Venere del tennis: battuta anche la testa di serie numero uno e favorita per la vittoria finale Angelique Kerber e si qualifica alla semifinale. Obiettivo titolo: Venus non ha mai vinto a Miami. 

Un primo set in totale equilibrio tra Angelique Kerber e Venus Williams: break, contro-break e grandi colpi dal fondo hanno creato un match godibile e statico allo stesso tempo , fino ad uno sciagurato doppio fallo della tedesca sull’ultimo game che ha consentito alla Williams di portarsi a casa il primo set con il punteggio di 7-5. Nel secondo parziale di gioco l’americana ha preso fiducia, ha giocato con cattiveria e una grande potenza, soprattutto con il rovescio e, passo dopo passo, si è portata a condurre sul 4-1. Il match ormai era indirizzato verso un unico risultato: Kerber troppo distratta e molto fallosa, ma non sono mancati i colpi di genio per provare a ribaltare le sorti. Emblematico un passante di dritto in corsa ad incrociare la Williams.

Pochi scossoni, quindi, nel secondo set in cui Venus ha giocato una serie di rovesci davvero imprendibili: anche il match point della gara è stato un bel rovescio angolatissimo che la Kerber non ha potuto nemmeno accarezzare con il legno della racchetta. Dunque Williams che se la vedrà in semifinale contro la decima testa di serie britannica Johanna Konta, che proprio ieri ha matato Simona Halep in tre set, in rimonta. Si andrà verso un match abbastanza equilibrato, con l’americana leggermente favorita visto l’incredibile stato di forma che le sta facendo vivere una vera e propria seconda giovinezza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy