WTA Birmingham: Keys pigliatutto, prima la top 10 e poi il titolo

WTA Birmingham: Keys pigliatutto, prima la top 10 e poi il titolo

La statunitense dopo la top 10 conquista anche il premier di Birmingham, secondo titolo in carriera ed ancora una volta lo conquista sui prati britannici, come avvenne nel 2014, dove ad Eastbourne sconfisse la tedesca Angelique Kerber. Grazie a questo successo, diventa la nona americana a trionfare a Birmingham. La ceca dovrà rimandare l’appuntamento con il titolo, sconfitta per la seconda volta qui in finale.

Commenta per primo!

Sarà una settimana assolutamente da incorniciare per Madison Keys, la statunitense grazie al successo maturato nella giornata di ieri in semifinale contro Carla Suarez Navarro è entrata per la prima volta in top 10, oggi con la vittoria sulla ceca Barbora Strycova ha conquistato il suo secondo torneo premier della carriera, il primo  ottenuto sempre in terra britannica, ad Eastbourne. La 21enne diventa così la nona americana a conquistare questo titolo, la prima da quando il torneo è diventato Premier. La Strycova invece non è riuscita neanche stavolta a conquistare l’ambitissimo trofeo, beffata per la seconda volta in finale, nel 2014  Ana Ivanovic le ha negato il successo, sconfiggendo la ceca agevolmente in due set.

barbora

TORNADO  KEYS – Devastante l’americana nel primo parziale, conquistato per 6 giochi a 3, grazie alla pesantezza dei suoi colpi, la statunitense ha totalmente dominato la 30enne ceca, che in un paio di situazione risultava molto nervosa, poichè non riusciva a contrastare la potenza della sua avversaria. L’arma che ha permesso alla statunitense di far suo il set è stata sicuramente la prima di servizio, 100% di punti conquistati con la prima palla e 70% con la seconda, solo 3 punti in risposta ottenuti dalla 30enne di Plzen, grazie anche a 2 doppi falli.

 

PICCOLI ERRORI – Il secondo set sembrava la copia del primo, se non fosse per il fatto che la Keys in alcune occasioni ha commesso qualche errore di troppo, tenendo così ancora in vita la sua avversaria. Errori frutto di distrazioni più che di tensioni, più volte ha sbagliato la direzione dei suoi colpi, preferendo più la potenza che la precisione. Nonostante qualche regalo di troppo, la nativa di Rock Islands ha fatto suo l’incontro, ottenendo il break nel nono gioco del set e chiudendo il game definitivo a 0.

 

TOP TEN – A coronamento di una splendida settimana, arriva anche l’ingresso in top ten per la 21enne statunitense, diventando così la prima americana ad entrare nelle prime 10 del mondo negli anni 2000, l’ultima a riuscirci fu Serena Williams nel 1999. La Keys diventa così la ventisettima americana ad entrare in top 10 da quando è stato introdotto il ranking WTA, settimana prossima saranno quindi ben 3 le americane presenti nell’èlite del tennis mondiale 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy