Linz, Camila Giorgi doma la Knapp e vola in finale

Linz, Camila Giorgi doma la Knapp e vola in finale

Nel torneo Wta di Linz Camila Giorgi raggiunge la sua seconda finale in carriera battendo la connazionale Karin Knapp con un facile 6-4 6-2. La maceratese è alla ricerca del suo primo titolo in carriera contro la ceca Karolina Pliskova, esecutrice della tedesca Friedsam.

Camila Giorgi def. Karin Knapp – 6-4 6-2

Premessa. La prima semifinale del Wta International di Linz, Austria, è tutta azzurra. A lottare per un posto in finale sono Karin Knapp e Camila Giorgi.  Knapp qualche mese fa ha conquistato il suo primo titolo in carriera a Tashkent e questo successo l’ha evidentemente stimolata. Questa semifinale rappresenta una nuova occasione per l’altoatesina. Un ottimo livello di forma quello dell’attuale Knapp, che aveva iniziato la stagione nel peggiore dei modi e ora ha estromesso dal successo austriaco Sabine Lisicki e Tsvetana Pironkova dopo ore di gioco. Un connubio di alti e bassi fanno sì che Karin sia alla 59esima posizione del ranking mondiale.

Anche Giorgi non ha mai visto nella costanza la sua arma migliore, anzi, essa rappresenta la sua difficoltà maggiore. Al di là di importanti vittorie su Wozniacki e Sharapova, Camila ha sempre faticato a costruirsi una carriera dal basso verso l’altro. Nonostante ciò la marchigiana quest’anno ha compiuto evidenti miglioramenti raggiungendo la finale a Katowice, persa per un soffio da Alize Cornet. Ora è numero 42 del mondo. Si tratta del primo incontro tra le due, entrambe giocatrici molto aggressive ma di generazioni diverse. La cronaca. Il match inizia equilibrato ed entrambe le giocatrici si portano sull’1-1. In questo terzo game è Giorgi a conquistare il primo break della partita a discapito della Knapp. La giovane marchigiana conferma il break per portarsi sul 3-1. Qui Knapp offre un’altra palla break alla Giorgi, ma riesce a trovare la concentrazione per tenere la battuta: 3-2.Il set va avanti con questo ritmo fino al 6-4 per Giorgi, con la marchigiana sempre avanti e con qualche possibilità di break, mentre l’altoatesina sempre a difendere il servizio con molta difficoltà.Nel secondo set Karin Knapp trova il coraggio di far sentire il proprio gioco all’avversaria e, grazie ad un prezioso break, si porta avanti per la prima volta in partita con un 2-0. Dopo un complicato contro-break per Camila Giorgi, dove Karin ha dato tutto, si spegne qualcosa nel gioco della ventisettenne di Brunico e Giorgi incasserà un parziale di 6 game a zero. Nonostante il netto dominio della Giorgi, che ha mostrato non solo un grande attacco, ma anche un ottimo gioco di gambe e di difesa, è indubbio che Knapp nel secondo set ha particolarmente risentito fisicamente delle precedenti lotte contro le sue avversarie, che l’hanno tenuta in campo diverse ore. Camila Giorgi approda dunque in finale con un 6-4, 6-2 senza troppe storie.
Per agguantare il titolo, Camila è chiamata ad affrontare la ceca Karolina Pliskova, classe ’92 e n. 30 del mondo, che ha sconfitto in tre set la sorpresa del torneo, Anna-Lena Friedsam, 20 anni appena e n. 94 del mondo, che si è fatta strada nel torneo austriaco battendo nientemeno che Dominika Cibulkova, Jana Cepelova e Stephanie Voegele. Dal canto suo, Pliskova ha battuto in successione Kristen Flipkens, Mona Barthel e la statunitense Madison Brengle.

Se gioca come sa Camila Giorgi è senza dubbio favorita, ma l’italiana deve stare molto attenta che questo torneo non gli scivoli ancora tra le mani: ricordiamo che nella finale a Katowice aveva perso in finale contro la francese Alizé Cornet dopo aver sprecato un match-point.

K. Pliskova

di Vittorio Orlini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy