Muguruza -Martinez, fine della collaborazione

Muguruza -Martinez, fine della collaborazione

Un tweet della ex Campionessa spagnola ufficializza la fine del rapporto con la Campionessa di Wimbledon in carica.

di Piera Camerlingo

Termina per la terza volta il sodalizio tra Garbine Muguruza e Conchita Martinez; sodalizio che, invero, si è rivelato assai fruttuoso lo scorso anno. Come noto,la prima collaborazione tra la Martinez e Garbine risale al 2015, ma fu di brevissima durata. Anche la seconda è stata breve, di sole due settimane nello scorso mese di Luglio, ma non furono certo due settimane qualsiasi. Sam Sumyk , coach dell’iberica, era stato fermato negli USA da problemi familiari, ed è stata proprio Conchita Martinez a sostituirlo alla vigilia del torneo di Wimbledon 2017. Ebbene , tutti sappiamo come è finita. Garbine è stata la seconda spagnola a sollevare il trofeo in Church Road. Le strade delle due si sono separate di nuovo all’indomani del trionfo londinese, con la sensazione che si trattasse, in realtà, solo  di un arrivederci. Infatti, agli inizi dello scorso mese di Febbraio viene annunciato l’inizio di una nuova collaborazione . Conchita è chiamata ad affiancare Sumyk nel ruolo di coach della spagnola. Ma è una Muguruza ormai sempre più in crisi , sempre più lontana dai livelli di gioco che le hanno consentito di sedere sul trono della Wta quella che la Martinez si appresta a seguire. Tempo poche settimane e tutto finisce.Dopo le delusioni cocenti arrivate in questa primavera americana, ecco la decisione di chiudere il rapporto; una decisione che Conchita lascia intendere come presa da Garbine, in totale autonomia. “…Lei ha deciso di tornare a lavorare a tempo pieno con il suo coach. Come sempre è stato eccezionale lavorare al suo fianco nei tornei passati. Auguro a lei e al suo team tutto il meglio per il prosieguo della stagione”. Toccherà dunque alle sapienti e pazienti mani di Sam Sumyk il compito di rimettere in sesto una Muguruza che appare lontanissima dagli standard di eccellenza fisica e mentale espressi per buona parte del 2017. Compito che, al momento, sembra davvero tutt’altro che semplice.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy