RG, Day1: Serena vince ma non convince; straripante Venus, bene Radwanska!

RG, Day1: Serena vince ma non convince; straripante Venus, bene Radwanska!

Roland Garros, Day 1: avanzano le sorelle Williams, bene Radwanska e Kerber, eliminata invece Francesca Schiavone! di G.Lupi

Appena terminato il primo Super-Sunday del Roland Garros 2014. Gli organizzatori dello Slam parigino, sarà forse per il freddo o per un bicchierino di troppo, hanno ampiamente toppato, sempre soggettivamente, riguardo la stesura dell’ordine di gioco odierno, mettendo in programma le Williams più o meno in contemporanea, dimenticando, probabilmente, che hanno parte del loro clan composto dagli stessi membri. Polemiche a parte, delle quali prontamente mi scuso, Serena Williams, campionessa uscente, non convincendo, ha battuto sul centrale la graziosa francese Alize Lim (6-2 6-1), commettendo ben 3 doppi falli nell’ultimo gioco del match ed alcuni errori di dritto di troppo.  La numero uno del mondo ha impiegato appena 78 minuti per superare la transalpina che ha resistito oltre modo nell’interminabile ultimo game, durato oltre 10 minuti e nel quale la Lim ha annullato ben 4 match point. Per Serena un match di ordinaria amministrazione in cui ha alternato rapide soluzioni di forza ad estenuanti bracci di ferro da fondo campo: alla fine sul suo tabellino sono finiti 37 colpi vincenti e 36 errori gratuiti. Sul Suzanne Lenglen invece, Venus, ha vinto contro la giovane svizzera Belinda Bencic (6-4 6-1) e si è fatta portavoce della vittoria della Old Generation sulla New Generation. Decisamente buona anche la prova della maggiore delle sorelle Williams contro la 17enne svizzera di origini slovacche, numero 1 del mondo junior nel 2013. La Bencic ha messo in mostra tutte le sue enorme potenzialità (è già numero 81 del mondo), ma la maggiore esperienza e l’ottimo stato di forma di Venus hanno avuto la meglio dopo un primo set abbastanza equilibrato. Appuntamento con il cambio di guardia, per ora rimandato. Le sorelle Williams, che non si affrontano dalla semifinale di Charleston del 2013, dovrebbero sfidarsi al 3° turno, Schmiedlova permettendo. La prossima avversaria di Venus sarà proprio la slovacca Anna Schmiedlova, vincente per 6-7 6-3 6-4 sulla cinese Zie Zheng, mentre Serena affronterà la vincente del match tra Grace Min e Garbine Muguruza. Intanto, prima di Federer, il match d’apertura del torneo è stato quello vinto in appena 62 minuti dalla polacca Agnieszka Radwanska (n° 3 del tabellone) sulla cinese Shuai Zhang (6-3 6-0 lo score), numero 36 del mondo.
Il match di giornata, Big a parte, è stato quello tra la wildcard francese Amandine Hesse e l’austriaca Yvonne Meusburger, nel quale a prevalere è stata la tennista di Dornbirn, di ben 10 anni più vecchia della sua rivale che, nonostante la pressione della sua prima apparizione Slam, ha ceduto solamente per 6/3 3/6 4/6 in 2 ore e 33 minuti di gioco.
Esordio non fortunato invece per l’italiana Francesca Schiavone, vincitrice nel 2010 e finalista l’anno successivo, che ha dovuto cedere il passo alla croata Tomljanovic con un doppio 6/3.

Di seguito gli altri risultati di giornata:

R1A Schmiedlova (SVK) bt J Zheng (CHN) 6-7, 6-3, 6-4
R1A Radwanska (POL) (3) bt S Zhang (CHN)m6-3, 6-0
R1D Hantuchova (SVK) (31) bt J Jaksic (SRB) 2-6, 6-2, 6-4
R1M Niculescu (ROU) bt K Kanepi (EST) (25) 5-7, 6-3, 6-1
R1C Suarez-Navarro (SPA) (14) bt Y Beygelzimer (UKR) 7-5, 7-5
R1C Feuerstein (FRA) bt O Govortsova (BLR) 6-1, 7-5
R1V Williams (USA) (29) bt B Bencic (SWI) 6-4, 6-1
R1G Muguruza Blanco (SPA) bt G Min (USA) 7-5, 7-6
R1Y Meusburger (AUT) bt A Hesse (FRA) 3-6, 6-3, 6-4
R1A Tomljanovic (CRO) bt F Schiavone (ITA) 6-3, 6-3
R1S Williams (USA) (1) bt A Lim (FRA) 6-2, 6-1
R1T Pironkova (BUL) bt A Beck (GER) 6-7, 6-3, 6-2
R1J Larsson (SWE) bt M Kirilenko (RUS) 6-1, 6-2
R1A Kerber (GER) (8) bt K Piter (POL) 6-3, 6-1
R1V Lepchenko (USA) bt P Cetkovska (CZE) 6-4 6-1 

Giorgio Lupi (Twitter: lupi_giorgio)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy