Serena sconfitta da Venus ma guarda avanti

Serena sconfitta da Venus ma guarda avanti

L’ex numero del mondo non si scompone per la sconfitta di ieri sera contro la sorella Venus, ma anzi è molto fiduciosa riguardo ai suoi margini di miglioramento e pensa già a Miami

di Anna Lamarina, @annalamarina

Ieri sera si è consumata l’ennesima sfida fra le sorelle Williams. Serena rientrava a Indian Wells dopo i tredici mesi di assenza dovuti alla maternità, con ranking protetto e affrontava dopo la vittoria sulla Dyias  e la Berthens la ventinovesima sfida contro la sorella maggiore, proprio dove 17 anni prima le due hanno raccolto gli insulti razzisti del pubblico per un mancato scontro fra le due.

UN NUOVO INIZIO PER SERENA – Venus, attuale numero 8 del mondo ha avuto la meglio su una Serena ancora un po’ insicura dei suoi colpi. La Serena dei tempi migliori avrebbe probabilmente peggio accusato la sconfitta al terzo turno contro la sorella,  invece l’ex n1 del mondo sembra avere un atteggiamento propositivo e guardare i lati positivi, le sensazioni che il suo tennis le ha dato “È stato un buon match – dice infatti la campionessa sconfitta 64 64 –  non troppo facile.

E’ SOLO UNA QUESTIONE DI TEMPOSto cercando di ritrovare il mio ritmo e sbaglio colpi che di solito non sbaglio mai, anche se di poco. Non sono ancora esattamente dove voglio essere ma ci arriverò. Gli errori credo dipendano dalla tensione per la partita. Se in allenamento giochi bene dieci colpi su dieci, in partita è normale che non puoi ripetere la stessa situazione. È una questione di nervi, di tutto”.

PROSSIMA TAPPA MIAMI – Adesso penserò torneo per torneo, non guardo troppo avanti. Il mio margine di miglioramento è incredibile. Il mio obiettivo è continuare a migliorare ad ogni torneo non voglio solo andare avanti”. Il prossimo torneo sarà a Miami, dove l’americana debutterà già mercoledì 21 in sessione diurna.

Venus Williams ha detto a fine match Serena sta giocando molto bene e la sfida più grande per lei è proprio il suo tennis. Le partite vinte lo scorso anno mi stanno dando una mano in termini di fiducia”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy