Serena Williams: “Sono umana ma aspiro alla perfezione”

Serena Williams: “Sono umana ma aspiro alla perfezione”

Dopo 2 finali Slam mancate finalmente Serena ha conquistato il 22esimo Slam. E’ sempre una questione di consapevolezza.

Eletta “gioiosa” del mese dagli utenti del sito della WTA, la n°1 del mondo Serena Williams ricorda i suoi timori e dubbi prima di conquistare il suo 22esimo Slam dopo due finali perse. “In effetti ho passato alcune notti in bianco. Ogni volta ci sono stata così vicina senza riuscire a raggiungere il mio 22esimo Slam. Un giorno però svegliandomi  mi sono sentita diversa, ho sentito che potevo fare meglio e che ce l’avrei fatta perché niente avrebbe potuto impedirmelo. Quando perdo non mi sento bene, quindi mi sono detta “Io sono Serena Williams” e sai questo che cosa significa? Non solo nel tennis ma anche nella vita, fuori dal campo.”Tu sei fantastica, e penso che si capisca bene che non sono solo un robot. Sono umana. Anche se aspiro alla perfezione”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy