TENNISTA DELLA SETTIMANA: SIMONA HALEP

TENNISTA DELLA SETTIMANA: SIMONA HALEP

Simona Halep, i gradini della scalata 2013

Commenta per primo!

La romena Simona Halep è senza dubbio la sorpresa di questa stagione 2013. Non avendo mai vinto un titolo WTA prima di quest’ anno, Halep esplode e con  il suo talento raggiunge il suo best ranking proprio al termine del 2013 (11esima).

Dopo avere deciso l’anno precedente di operarsi al seno (ricordiamo che il suo seno era troppo voluminoso per giocare agevolmente a tennis), la nativa di Constanta comincia l’anno alla 47esima posizione. Il suo inizio di stagione è molto deludente con vari primi e secondi turni. Il suo torneo rivelazione fu quello di Roma dove vinse contro grandi giocatrici (Kuznetsova, Aga Radwanska, Vinci e la Jankovic in successione) prima di perdere in semifinale secondo logica contro Serena Williams. Da lì, non c’è posto per nessun’altra giocatrice. Vinse il torneo di Norimberga su terra per poi vincere la settimana successiva su erba ad s’Hertogenbosch. Vinse anche qualche settimane dopo il torneo di Budapest. Il suo primo titolo sul cemento non si fa tanto aspettare. Ad agosto ha battuto in finale di New Haven con il punteggio netto di 6-2 6-2 la ceca Petra Kvitova.

La sua difficoltà sembra stare nei tornei del grande slam dove il suo migliore risultato resta solo un ottavo di finale allo US Open di quest’anno (battuta dalla nostra Pennetta). Solamente un secondo turno a Wimbledon e sconfitta già al primo turno in Australia e a Parigi. Deve quindi approfittare nella prossima stagione per guadagnare molti punti agli slam per sperare di entrare nelle prime 5. Nella fine stagione Simona non sembra soddisfatta dei suoi risultati e vince così il torneo di Mosca dove supera in finale l’australiana Samantha Stosur con il punteggio di 7-6(1) 6-1.

La serie di vittorie non finisce più! Due settimane fa è accreditata della testa di serie numero 1 nel Masters B di Sofia. Nel suo gruppo chiamato « Serdika » si trova la russa Maria Kirilenko ma, nella sua prima partita, quest’ultima dà forfait per un problema al ginocchio ed in conseguenza Elena Svitolina la rimpiazza. Anche l’altra russa Anastasia Pavlyuchenkova e la francese Alizé Cornet stanno nella sua parte. Halep non vuole mollare nulla e s’impone molto agevolemente nelle sue prime tre partite senza perdere set.

Nelle semifinali deve affrontare la seconda classificata del gruppo avversario cioè Ana Ivanovic. La serba è la prima giocatrice della settimana a prendergli un set. Però troppo incostante, la serba non approfitta del suo vantaggio 3-0 nel decisivo set e lascia andare Simona in finale (2-6 6-1 6-3 per Halep). Per l’ultimo atto della stagione 2013 nella WTA si affrontano Halep e Stosur.

Come nel giorno precedente, la 22enne perde il primo set con il punteggio di 6-2. La Halep non molla niente però e vince il secondo set sul stesso punteggio (6-2). Nel decisivo set, è ancora Simona a giocare meglio nei momenti importanti e ad aggiudicarsi match e torneo con un’altro 6-2.

Saprà ripetersi nel 2014?

prima Prima dell’operazione

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy