US Open, fuori Ivanovic e Jankovic, avanti Venus Williams

US Open, fuori Ivanovic e Jankovic, avanti Venus Williams

Primo turno dello US Open femminile, con le sorprese serbe in negativo, Ana Ivanovic e Jelena Jankovic. Avanti in tre ore Venus Williams contro Monica Puig

New York. E’ iniziata oggi l’edizione 2015 dell’Open degli Stati Uniti con in programma i match del primo turno di una delle due parti del tabellone femminile.
Subito impegnate nei primi match di giornata le serbe Ana Ivanovic e Jelena Jankovic, le quali però non hanno avuto l’esordio sperato ed entrambe sono state eliminate, rispettivamente dalla slovacca Cibulkova e dalla francese Dodin.
Tra le altre “big” impegnate, la russa Svetlana Kuznetsova è stata eliminata in due set dalla francese Mladenovic ed anche la spagnola Carla Suarez Navarro è costretta ad abbandonare New York sotto i colpi della ceca Allertova.

D. Cibulkova b. A. Ivanovic 63 36 63. La grande sorpresa di giornata è senza dubbio la sconfitta di Ana Ivanovic, che tuttavia parte subito molto forte, breakkando a zero Cibulkova nel primo game, confermando il break fino al 2 – 2, quando la slovacca rientra in partita, perdendo però immediatamente ancora una volta il servizio, sul 3 – 2 Ivanovic. Cambio campo e controbreak immediato di Cibulkova, che stavolta è più concentrata, tiene la battuta e nel game successivo breakka Ivanovic, per poi chiudere 6 -3.  
Ivanovic sembra non subire il contraccolpo della perdita del primo parziale e tiene la battuta in apertura, ma Cibulkova infila una serie di tre giochi consecutivi, prima di subire il controparziale della serba, che conquista il secondo set per sei giochi a tre e sembra favorita per la vittoria finale, anche dato il break in apertura che Ivanovic conquista ai vantaggi. Però, nel game successivo, Cibulkova controbreakka la serba e da quel momento torna a dominare il match, con il break decisivo praticato nel corso del quarto gioco e mantenuto fino al termine del match.  

O. Dodin b. J. Jankovic 26 75 63. Altra eliminazione ad effetto quella di Jelena Jankovic, per mano della diciottenne francese Oceane Dodin, in grossa difficoltà nel primo parziale, perso per sei giochi a due, ma abile a recuperare nel secondo, in cui prima costringe Jankovic ad annullare tre set point sul 5 – 4, e poi chiude 7 -5 breakkando la serba nel game decisivo. Si va al terzo set e Jankovic breakka subito Dodin, per poi però farsi recuperare e subire il break decisivo nel sesto gioco, il più lungo del match, per un risultato clamoroso, forse addirittura più clamoroso della sconfitta di Ivanovic.  

V. Williams b. M. Puig 64 67(7) 63. Altro match interessante è stato indubbiamente quello tra Venus Williams e Puig, con la Venere Nera che ne esce vincitrice dopo una battaglia durata quasi tre ore. La statunitense parte piano, ma lentamente entra in partita e comincia a dominare, conquistando il primo parziale per sei giochi a quattro e portandosi immediatamente avanti di un break nel secondo set. Un black out servendo per il match costringe Williams al contro break e Puig vince il secondo parziale al tie break, allungando il match al terzo, in cui la diversa classe dell’ex numero uno al mondo viene fuori ed il match è affar suo, sconfiggendo dunque una buona Puig, tuttavia non sufficiente per eliminare la maggiore delle sorelle Williams.  

Tra gli altri match più importanti, si segnalano le vittorie delle russe Pavlyuchenkova e Makarova, ai danni di Rybarikova e Pereira, mentre il bilancio serbo viene salvato da Jovanovski, che nel primo match di giornata sconfigge Arruabarrena. Delusione Kuznetsova, sconfitta da Mladenovic, mentre le sorelle Radwanska si trovano di fronte a due destini differenti, con la più forte delle due, Agnieszka, che sconfigge Siniakova e guadagna il secondo turno, mentre Urszula si ferma al primo turno, eliminata dalla connazionale Linette.  

Per quanto concerne invece i padroni di casa degli Stati Uniti, oltre alla vittoria sofferta di Williams, si qualificano al secondo turno altre sei ragazze, con Falconi che sconfigge Crawford nel derby, ma soprattutto Lauren Davis elimina Watson con due tie break, Tatishvili asfalta Pliskova, Brengle elimina la cinese Zheng e la giovane Pegula elimina la belga Van Uytvank. Infine, l’eccentrica Bethanie Mattek Sands elimina l’ucraina Kozlova.

I risultati di oggi:

B. Jovanovski b. L. Arrabuarrena 62 62
M. Duque – Marino b. S. Kenin 63 61
A. Kontaveit b. C. Dellacqua 75 62
J. Pegula b. A. Van Uytvank 75 63
E. Makarova b. T. Pereira 63 63
A. Radwanska b. K. Siniakova 62 63
M. Brengle b. S. Zheng 62 57 75
D. Cibulkova b. A. Ivanovic 63 36 63
L. Davis b. H. Watson 76(3) 76(0)
K. Kanepi b. A. Friedsam 61 61
K. Mladenovic b. S. Kuznetsova 63 75
O. Dodin b. J. Jankovic 26 75 63
E. Svitolina b. E. Kulichkova 61 64
A. Tatishvili b. Ka. Pliskova 62 61
I. Falconi b. S. Crawford 64 62
D. Allertova b. C. Suarez Navarro 61 76(5)
V. Williams b. M. Puig 64 67(7) 63
M. Linette b. U. Radwanska 76(3) 61
A. Pavlyuchenkova b. M. Rybarikova 64 75
P. Hercog b. Z. Diyas 62 75
B. Mattek Sands b. K. Kozlova 64 63

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy