US Open: out Sloane Stephens, ok la Bouchard. Nessun problema per Serena Williams

US Open: out Sloane Stephens, ok la Bouchard. Nessun problema per Serena Williams

La canadese palesa i soliti “limiti mentali”, mentre la tds n. 29 esce per mano della connazionale Coco Vandenweghe.

Nottata di grandissimo tennis sui campi di Flushing Meadows.

La numero 25 del mondo Eugenie Bouchard accede al turno successivo, dove incontrerà Polona Hercog, battendo per 6-4, 6-3 Alison Riske in 1h e 47’. Primo parziale da montagne russe per la nuova allieva di Jimmy Connors: cede il servizio nel terzo game, poi infila quattro giochi consecutivi, ma quando va a servire per il primo set cede quattro punti consecutivi. Nel successivo turno di battuta chiude alla terza palla set, dato che, la Riske si fa trovare impreparata e a metà strada su un cross di rovescio. Nel secondo set sul 30-40, 3-5 e servizio Riske, la stessa commette il doppio fallo con il quale si consegna irrimediabilmente all’avversaria.

Nella parte alta del tabellone Coco Vandenweghe, 45ª giocatrice della classifica WTA, vince il derby con Sloane Stephens (6-4, 6-3). La 23enne di New York ha sopperito agli arcinoti problemi di mobilità sfoggiando una delle sue migliori armi, il servizio: 80% dei punti portati a casa col servizio, 20/28 con la seconda. Stephens che non convince, per lunghi tratti completamente assente ingiustificata dal campo, lontana parente di quella che ha chiuso il 2013 al dodicesimo posto finale; per di più adesso negli scontri diretti va sotto 3-1. Tutto facile per Ana Konjuh, la 17enne si sbarazza comodamente della tedesca Tatjana Maria con un doppio 6-4. Nella prossima partita dovrà vedersela con Daria Kasatkina che in tre set ha eliminato l’omonima Gavrilova (6-2, 4-6, 7-5). Australiana disastrosa nei colpi non forzati, ben 52, e nelle palle break (5/13).

Molto più combattuto l’incontro tra Kiki Bertens e Mirjana Lucic-Baroni, risultato finale 3-6, 6-4, 6-2 per l’olandese classe 1991. Clamoroso lo sbilanciamento in favore della n. 101 nelle caselle doppi falli e gratuiti: 6 rispetto ai 13 della rivale. La 32enne Daniela Hantuchova si arrende alla giapponese Misaki Doi (3-6, 3-6). Prossimo turno da brividi per la mancina di Yokohama che affronterà il ciclone Belinda Bencic. La campionessa di Toronto ha spazzato via dal campo in 57′ Sesil Karatantcheva (6-1, 6-2). Nessun problema per Madison Keys, tds n. 19, che con un 6-2, 6-4 regola le speranze di Klara Koukalova. Nel penultimo incontro di giornata la ceca Tereza Smitkova si impone sulla rumena Andreea Mitu,(7-6, 6-2), infine la tds n. 1 Serena Williams “passeggia” con la 25enne russa Vitalia Diatchenko. La n. 86 del ranking è costretta al ritiro sul punteggio di 0-6, 0-2.

Bouchard E. b. Riske A. 6-4, 6-3
Vandeweghe C. b Stephens S. 6-4, 6-3
Kasatkina D. b Gavrilova D. 6-2, 4-6, 7-5
Konjuh A. b Maria T. 6-4, 6-4
Bertens K. b Lucic-Baroni M. 3-6, 6-4, 6-2
Doi M. b Hantuchuva D. 6-3, 6-3
Bencic B. b Karatantcheva S. 6-1, 6-2
Keys M. b Koukalova K 6-2, 6-4
Smitkova T. b Mitu A 7-6, 6-2
Wiliams S. b Diatchenko V. 6-0, 2-0 (rit. )

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy