US Open, terzo turno: Sabalenka batte Kvitova, Sharapova lascia cinque game a Ostapenko

US Open, terzo turno: Sabalenka batte Kvitova, Sharapova lascia cinque game a Ostapenko

Terminate a senso unico le partite più nobili del terzo turno femminile a New York: prosegue la striscia di vittorie della bielorussa Aryna Sabalenka, che con i primi ottavi in carriera a New York sale virtualmente alla 17esima posizione nel Ranking e nella Race Wta.

di Michele Alinovi, @MicheleAlinovi1

L’uragano Aryna Sabalenka non ha intenzione di fermarsi. Dopo il recente titolo a New Haven, dove ha piegato in due la spagnola Carla Suarez Navarro, la bielorussa, 20 anni e n. 20 del mondo, ha superato brillantemente i primi tre turni degli US Open: ultima vittima la ceca Petra Kvitova, n. 5 del mondo, che nel match di stanotte è stata annichilita dalla furia avversaria, con il risultato di 7-5 6-1 in un’ora e 27 minuti. Un successo che la proietta alla 17esima posizione nel Ranking Wta e nella Race e la porta nel suo primo ottavo di finale in carriera a Flushing Meadows, dove affronterà la giapponese Naomi Osaka (che ieri ha travolto con un doppio 6-0 un’altra bielorussa, la Sasnovich) in uno scontro apertissimo fra giovani promesse.

Il primo set, per quanto lottato, è stato in mano a Sabalenka, che per ben due volte ha strappato il break (nel terzo e settimo game) prima di subire il contrattacco dell’orgogliosa ceca, che tuttavia era sempre meno in grado di sostenere il ritmo altissimo della più giovane avversaria, perfetta al servizio e devastante con dritto e rovescio. Inerme la Kvitova, troppo poco decisiva nei colpi e certo non abituata a fronteggiare un’avversaria più potente che non le permetteva di comandare il gioco. Petra non faceva male nemmeno con il servizio ad uscire, soprattutto da destra, disinnescato dal rovescio della bielorussa, brava a variare e a non aver fretta, per poi piazzare il vincente alla prima occasione. Il break decisivo per la tennista di Minsk arriva all’undicesimo gioco, a 15, seguito da un game al servizio tenuto addirittura a 0. Il secondo parziale è una mattanza a favore di Sabalenka, per una volta non vittima dei suoi puntuali passaggi a vuoto: al primo game tenuto al servizio dalla ceca, seguono 6 giochi consecutivi che le permettono di staccare il pass per un altro turno, e chissà, forse per molto di più.

A senso unico anche l’altro terzo turno notturno, quello fra Maria Sharapova e la 21enne lettone Jelena Ostapenko, vincitrice del Roland Garros 2017. L’incontro prometteva molto, data la grinta di entrambe e il loro tennis potente, senza esclusione di colpi. Le promesse però non sono state esaudite, più che altro per demeriti di Ostapenko, decisamente troppo fallosa, che ha raccolto un bilancio di appena 10 vincenti contro ben 41 errori non forzati. Troppo superiore Sharapova, che non perdeva occasione per togliere il tempo alla giovane lettone per poi aggredirla. Si sono visti chiaramente i limiti di Ostapenko sul cemento, sempre costretta al contenimento, che per essere efficace deve avere il tempo necessario per le sue grandi aperture. Il match finisce 6-3 6-2 in 1 ora e 24 minuti a favore della siberiana, che nel primo set (dopo aver sprecato ben 5 palle break nel primo gioco) strappa il servizio nel terzo, quinto e ultimo game, intervallato da un contro-break ininfluente della lettone. Stessa storia il secondo dove, dopo 4 break iniziali, “Masha” ottiene i 4 giochi consecutivi. Al prossimo turno Maria affronterà, da favorita, la spagnola Carla Suarez Navarro, reduce dalla lunga battaglia contro la francese Caroline Garcia. Se un incontro di stanotte ha decretato definitivamente la nascita di una nuova campionessa, l’indomita Sabalenka, questo ha forse sancito il ritorno di un’altra, la feroce e mai doma Sharapova.

US Open (New York, USA) – Terzo turno:

[30] C. Suarez Navarro b. [6] C. Garcia 5-7 6-4 7-6(4)

[22] M. Sharapova b. [10] J. Ostapenko 6-3 6-2

[14] M. Keys b. A. Krunic 4-6 6-1 6-2

[29] D. Cibulkova b. [4] A. Kerber 3-6 6-3 6-3

[26] A. Sabalenka b. [5] P. Kvitova 7-5 6-1

[20] N. Osaka b. A. Sasnovich 6-0 6-0

M. Vondrousova b. [13] K. Bertens 7-6(4) 2-6 7-6(1)

L. Tsurenko b. K. Siniakova 6-4 6-0

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy