Venus non molla ed è in pista per i giochi olimpici di Rio

Venus non molla ed è in pista per i giochi olimpici di Rio

Venus Williams, quasi 36 anni e con problemi di salute è più battagliera che mai in vista dei giochi olimpici 2016. E’ a caccia infatti del quarto oro in doppio.

La prospettiva di giocare ai giochi olimpici che è per molti tennisti una nuova ed eccitante avventura, per Venus Williams è invece un evento abituale.

Coi suoi quasi 36 anni e vari problemi di salute infatti Venus non pensa per niente a mollare il colpo, e soprattutto in quest’anno olimpico.

Venus, con la partecipazione ai giochi olimpici di Rio, ha infatti l’opportunità di essere la prima giocatrice di tennis nella storia a giocare 5 Olimpiadi in modo consecutivo.

La sua prima volta risale al 2000 e da allora ha collezionato ben 4 ori, uno in singolo e tre in doppio. Significa tutto per me– dice l’americana- le Olimpiadi hanno significato sempre molto. E’ una gioia e un onore farne parte. Portare a casa alcune medaglie sarebbe la ciliegina sulla torta.’

Sloane Stephens, n°4 USA e quindi quarta e ultima candidata alle olimpiadi, prima di Coco Vandeweghe staccata di 11 posizioni, dice della celebre collega Venus è un animale è fantastica. Per me giocare in un’Olimpiade sarebbe ottimo, ma per lei giocarne in cinque, è come… non so non è umana.”

Venus d’altronde da ben 5 anni lotta con la sindrome di Sjogren,una malattia autoimmune in cui i globuli bianchi attaccano le ghiandole salivari e i dotti lacrimali provocando secchezza in bocca e agli occhi “E’ stato quasi 5 anni fa ed è qualcosa con cui convivi ogni giorno, ma bisogna fare del proprio meglio e non vivere nella paura”  ha detto in un’intervista a Tennis Atlantic.

Questa settimana Venus sarà in pista a Charleston dove dopo aver beneficiato di un bye affronterà la 25enne connazionale Alison Riske.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy