Vika Azarenka: “Avevamo l’argento, ma io volevo l’oro”

Vika Azarenka: “Avevamo l’argento, ma io volevo l’oro”

La bielorussa ricorda le forti emozioni di Londra 2012 quando, in coppia col connazionale Mirnyi, conquistò l’oro nel doppio misto.

Commenta per primo!
COME FOSSE IERI- Quattro anni sono passati dagli ultimi giochi olimpici di Londra 2012 e, per alcuni giocatori, il ricordo è vivo, come  fosse ieri. Victoria Azarenka è fra questi. Vika è stata la prima giocatrice bielorussa a vincere una medaglia per il proprio paese, anzi ne ha conquistate due. La prima è stato il bronzo arrivato in singolare, la seconda è stata l’oro nel doppio misto. “Ero come in una bolla. In testa avevo solo il pensiero di vincere delle medaglie;  non pensavo all’esperienza che si fa partecipando ai Giochi. Avevo un obiettivo molto chiaro”. Così il racconto di Vika fatto al sito ITF per la rubrica Tennis Olimpico.

LONDON, ENGLAND - AUGUST 05:  Gold medalists Victoria Azarenka of Belarus and Max Mirnyi of Belarus (L), silver medalists Laura Robson of Great Britain and Andy Murray of Great Britain pose with their medals during the medal ceremony for the Mixed Doubles Tennis on Day 9 of the London 2012 Olympic Games at the All England Lawn Tennis and Croquet Club on August 5, 2012 in London, England.  (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

“HO VOLUTO QUELL’ORO”- Azarenka e Mirnyi hanno giocato la finale contro la coppia di casa formata da Andy Murray e Laura Robson. Il punteggio finale è stato di 2-6 6-3 10-8 a loro favore. Nonostante la certezza di avere già in tasca l’argento, la coppia bielorussa ha vissuto momenti di grande tensione, prima di scendere in campo. “Ci sono state emozioni contrastanti perché in quella settimana abbiamo avuto molta pressione. Non solo per me, anche per il mio compagno che è stato molto stressato. Abbiamo avuto molta pressione dal Paese intero e dalla federazione; non vi era nulla di male, ma tutti si aspettavano troppo da noi. Così , abbiamo temuto di non far bene.  Ci siamo garantiti l’argento entrando in finale, ma io ho voluto l’oro “.
Vika bronzo 2
IL BRONZO IN SINGOLARE- Il giorno prima, Vika ha sconfitto Maria Kirilenko per 6-3 6-4, conquistando anche il bronzo in singolare. Una medaglia storica per la Bielorussia. “C’ erano molte aspettative da parte di tutti e anche da parte mia perchè non avevamo nessuna medaglia nella storia del tennis bielorusso. C’era questo tipo di pressione ed io volevo raggiungere i miei obiettivi. Per il mio Paese la medaglia d’oro nel doppio misto è stata la mia più grande vittoria. Tutti sono stati molto fieri di me”. Così si conclude il racconto di Vika che, da numero 6 del ranking, spera tra poche settimane di rivivere ancora grandi emozioni, raggiungendo magari nuovi, storici obiettivi.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy