Wta Eastbourne: Radwanska e Bencic conquistano la finale

Wta Eastbourne: Radwanska e Bencic conquistano la finale

Sarà tra Agnieszka Radwanska e Belinda Bencic la finalissima di domani all’Aegon International di Eastbourne. La polacca ottiene il pass faticando contro l’americana Stephens; la giovanissima svizzera, invece, va avanti praticamente senza giocare a causa dell’infortunio patito dalla Wozniacki. Sarà il primo faccia a faccia tra le due tenniste.

Agnieszka Radwanska Agnieszka Radwanska

Agnieszka Radwanska conquista la sua seconda finale ad Eastbourne, dopo aver giocato e vinto quella del 2008 contro la russa Nadia Petrova. Regolata in tre set Sloane Stephens – troppo fallosa con i suoi ben 45 errori gratuiti totali – che aveva sempre perso nei precedenti tre incontri. L’americana parte bene, ma spreca clamorosamente ben dieci palle break durante i primi due turni di servizio della polacca. La vorace Agnieszka regge e non si tira indietro dinanzi alle prime titubanze della sfidante. Sloane Stephens inizia a sbagliare tanto e il set scivola via andando alla Radwanska con un rumoroso 6-1.

Anche nel secondo parziale parte bene la Stephens e, alla dodicesima occasione, riesce finalmente a brekkare la polacca portandosi a guidare per 3-1. La già numero 2 del mondo reagisce recuperando subito il punto perso e riagguantando la tennista a stelle e strisce sul 3-3. Le due ragazze mantengono i successivi servizi, ma all’undicesimo gioco la Radwanska ha un acuto, brekkando l’avversaria infilando quattro punti di fila e ottenendo la possibilità di servire per il match. La polacca non riesce a sfruttare la chance e perde la battuta proseguendo la sfida al tiebreak dove la Stephens è più coriacea e si impone riuscendo a tenere in vita una partita che sembrava avviata alla conclusione.

Nel terzo segmento la Radwanska si porta subito sul 3-0, perde un servizio al quinto game, ma controbrekka nuovamente l’avversaria nel gioco successivo. Qui la Stephens si disunisce e la 26enne polacca centra la sua seconda finale dell’Aegon International.

Belinda Bencic Belinda Bencic

Belinda Bencic approfitta del ritiro di Caroline Wozniacki che abbandona il match dopo soli tre game, sul risultato di 3-0 per l’elvetica. Per la danese, già regina di questo torneo nel 2009, un dolore alla schiena accusato già nel riscaldamento. Saggia la decisione di non rischiare in vista del Major di Wimbledon. La 18enne svizzera conquista così, praticamente senza giocare, la sua seconda finale sull’erba della stagione, dopo aver perduto quella di ‘s-Hertogenbosch due settimane fa contro la nostra Camila Giorgi.

Aegon International Eastbourne: Semifinali

A. Radwanska b. S. Stephens 6-1 6-7(3) 6-2
B. Bencic b.  C. Wozniacki 3-0 ret.

Antonio Pagliuso
@AntoPagliu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy