Wta Birmingham: buona la prima per Muguruza e Kvitova, avanti anche Svitolina

Wta Birmingham: buona la prima per Muguruza e Kvitova, avanti anche Svitolina

Non steccano l’esordio le prime della classe, che approdano al secondo turno del torneo britannico. Tutto facile per Muguruza, qualche patema in più per Kvitova e Svitolina. Ok anche Barty e Kasatkina; eliminate, invece, Mertens e Vandeweghe.

di Antonio Sepe

AVANTI LE BIG- Comincia nel migliore dei modi il torneo di Birmingham per tre delle prime quattro tds, tutte in Top 10. Dopo la sconfitta della Pliskova nella giornata di ieri, quest’oggi è arrivata la risposta delle altre big del torneo, che non hanno deluso le aspettative ed hanno staccato il pass per il secondo turno. Tutto facile, anche troppo, per Garbine Muguruza, leader del seeding, che ha lasciato appena tre games alla sua avversaria, la russa Pavlyuchenkova, ed ha chiuso in un’ora di gioco circa. Straripante al servizio, in particolare nel secondo set, la tennista iberica ha sempre avuto in mano lo scambio ed il più delle volte non ha mai concesso opportunità alla Pavlyuchenkova di provare ad imporre il suo gioco. Perde un set, ma supera in scioltezza la sua avversaria anche Elina Svitolina, tds 2, la quale affrontava Donna Vekic, molto a suo agio su questa superficie. La giocatrice ucraina è partita subito forte, inanellando un parziale di nove giochi a due che le ha permesso di essere in totale controllo del match. Sul 6-1 3-1 in suo favore, però, c’è stato un momento di blackout che ha permesso alla sua avversaria di rientrare in partita e vincere la seconda frazione di gioco per 6 giochi a 3. Nulla da fare, però, per la Vekic nel terzo set, quando la numero 5 del ranking è salita nuovamente in cattedra ed ha chiuso 6-1. Infine, esordio positivo anche per Petra Kvitova, una delle maggiori indiziate per la conquista del terzo slam della stagione in programma tra due settimane, chiamata quest’oggi ad un incontro non troppo scontato. Come volevasi dimostrare, la Konta le ha dato del filo da torcere, non tanto nel primo set, deciso dal break arrivato nel sesto game, quanto nel secondo parziale, dove la britannica ha avuto due chances per andare 5-3 prima di cedere definitivamente 6-4. 

ALTRI MATCH- Nei restanti incontri, buona vittoria di Kasatkina, che rimonta un set all’ostica Kristyna Pliskova e chiude in rimonta al terzo. Continua a vincere Ashleigh Barty, che dopo il trionfo a Nottingham cercherà di ripetersi anche a Birmingham, ovviamente consapevole che sarà molto più difficile; quest’oggi superato in due set il primo ostacolo, Oceane Dodin. Eliminate invece Elise Mertens, che di fatto butta via la partita contro Jakupovic, sprecando un vantaggio considerevole ma soprattutto mancando ben cinque match point, e Coco Vandeweghe, la quale rimedia una stesa importante da Petra Martic. Avanza senza difficoltà la tedesca Goerges, che rifila un duplice 64 alla Sakkari, mentre sono costrette al terzo set sia Cornet, che batte la Makarova, sia Buzarnescu, che sconfigge Timea Babos. Infine, vittoria in rimonta della Strycova sulla Brady, e passaggio del turno ipotecato anche per l’ucraina Tsurenko, la quale supera dopo quasi due ore di gioco Heather Watson.

Wta Birmingham – Primo turno

(1) Muguruza d Pavlyuchenkova 61 62

Strycova d (Q) Brady 36 75 63

Tsurenko d (W) Watson 76 75

(6) Kasatkina d (Q) Kr Pliskova 36 75 64

(Q) Jakupovic d (7) Mertens 36 76 61

(5) Goerges d Sakkari 64 64

Barty d (Q) Dodin 64 63

(4) Kvitova d Konta 63 64

Martic d (8) Vandeweghe 63 62

Buzarnescu d Babos 63 46 60

Cornet d Makarova 57 64 61

(2/W) Svitolina d Vekic 61 36 61

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy