Wta Charleston: Jo Durie punta su Bertens, Wozniacki, Stephens, Keys e Bencic

Wta Charleston: Jo Durie punta su Bertens, Wozniacki, Stephens, Keys e Bencic

Attualmente è commentatrice televisiva, ma Jo Durie, due volte semifinalista Slam (Roland Garros e Us Open 1983), è stata numero 5 del mondo nel 1984. La ex tennista si è prestata per il Fantatennis della Wta e a Charleston punta su 5 giocatrici: Kiki Bertens, Caroline Wozniacki, Sloane Stephens, Madison Keys e Belinda Bencic.

di Monica Tola

Il successo del Fantatennis è oramai attestato non solo dal numero di quanti si cimentano nel gioco, ma anche dalla quantità di siti e app dedicati. Anche la Wta ha provveduto ad allestire il proprio Fantasy Tennis (Clicca qua per giocare) e tra le previsioni ci sono quelle di Jo Durie, l’ex tennista britannica, due volte semifinalista Slam e numero 5 del mondo nel 1984. La Durie punta su Kiki Bertens, Caroline Wozniacki, Sloane Stephens, Madison Keys e Belinda Bencic come possibili vincitrici del Premier di Charleston.

KIKI BERTENS – Si è aggiudicata il torneo lo scorso anno. Proprio dalla terra verde di Charleston è partita l’ascesa della tennista olandese, culminata con la partecipazione (sebbene per il forfait di Simona Halep) e la semifinale alle Wta Finals di Singapore. Tornare da campionessa in carica, nella superficie notoriamente preferita (anche se a Charleston si gioca in condizioni più veloci rispetto a quelle della terra battuta europea) e con la consapevolezza di essere una giocatrice molto più forte e competitiva potrebbe essere lo slancio verso una seconda affermazione.

CAROLINE WOZNIACKI – La terra non è invece una superficie molto amata dalla danese, che comunque il Premier di Charleston lo ha già vinto. I problemi di salute ne hanno finora condizionato la stagione, ma la Wozniacki è una tennista che gioca quando è cosciente di poterlo fare ad ottimi livelli. Diversamente avrebbe dato forfait. Che il riscatto parta da Charleston?

SLOANE STEPHENS – Discontinua, e in questo 2019 la Stephens dei giorni migliori non si è ancora vista, ma capace di riprendersi, ingranare e arrivare fino in fondo pressoché ovunque e in qualunque momento. Anche la campionessa agli Us Open 2017 vanta il titolo su terra verde e le potenzialità per portarlo a casa ancora una volta ci sono tutte.

MADISON KEYS – La Keys a Charleston si è spinta fino in finale. Per lei valgono le stesse considerazioni fatte per Sloane Stephens: discontinua quanto imprevedibile, Madison può partire malissimo o prendere fiducia match dopo match e diventare incontenibile. I tempi e i rimbalzi su terra le consentono di preparare meglio i colpi per impattare la palla.

BELINDA BENCIC – Protagonista di una cavalcata trionfale a Dubai e dell’ottimo torneo disputato a Indian Wells, sta tornando la giocatrice ammirata tra il 2015 e il 2016. Si esprime benissimo su tutte le superfici e se il fisico la supporta, non può che andare in crescendo. Anche la tennista svizzera è da tenere in seria considerazione per la vittoria a Charleston.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy