WTA Cincinnati: bene Giorgi e Pennetta, out Sarita e Vinci

WTA Cincinnati: bene Giorgi e Pennetta, out Sarita e Vinci

Il primo turno del Premier di Cincinnati ha visto scendere in campo ben quattro italiane nella serata odierna. Tra queste due hanno ipotecato il passaggio del turno ma altrettante sono state eliminate dalle rispettive avversarie.
E’ il caso di Sara Errani e Roberta Vinci che perdono entrambe in tre set, dopo essere riuscite a rimontare un parziale di svantaggio. Per Sarita la sconfitta ha un peso specifico maggiore dato che era in cerca di punti utili a piazzarsi nel seeding degli US Open. Ora per lei il sorteggio, molto probabilmente, sarà più ostico del previsto dato che incrocerà una testa di serie già nel secondo round.

La sconfitta della bolognese è passata dalle corde di Daria Gavrilova, l’intraprendente russa che ha messo paura anche alle tenniste più quotate del circuito. Dopo aver perso il primo set malamente, concedendo campo e iniziativa alla russa, si è ripresa e ha vinto lei il secondo set. Nel parziale decisivo è servita a poco la verve dell’italiana, che ha perso con lo score di 6-2.

Roberta Vinci segue la stessa sequenza dei set, non riuscendo allo stesso modo a passare il turno. Contro la Pavlyucenkova, infatti, perde il primo parziale lasciandole due break di vantaggio. Nel secondo set la russa allenta la presa e Roberta si rifà vincendo con un bagel. Nel set decisivo però ha ancora dei passaggi a vuoto che le costano parecchio caro in termini di match.

Buone notizie per Flavia Pennetta e Camila Giorgi, entrambe uscite vincitrici dai rispettivi match. La brindisina ha sconfitto in due set Dominika Cibulkova in una partita equilibrata solamente nel set d’apertura. Dopo esserselo aggiudicato nei game di oltranza, il secondo parziale fila via più liscio e in tal modo approda al turno successivo.

Camila Giorgi è autrice di un’ottima vittoria in rimonta contro McHale. La statunitense mette in difficoltà la marchigiana con un gioco spinoso, vincendo il primo set. Nei successivi parziali Camila sale in cattedra, rimontando immediatamente lo svantaggio acquisito.

Kiki Mladenovic non fatica affatto a disfarsi di Daniela Hantuchova, visto che la russa si aggiudica appena tre game nell’intero incontro. Stesso discorso per Victoria Azarenka e Sloane Stephens, che vincono rispettivamente contro Davis e Carla Suarez Navarro. Vittorie in tre set per Garcia, Smiedhlova e Barthel ai danni di Lisicki, Radwanska e DellAcqua.

Successo anche per Belinda Bencic su Angelique Kerber. La svizzera, dopo il successo alla Rogers Cup, conferma quanto di buono fatto vedere in Canada e si candida come outsider principale della competizione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy