Wta Cincinnati: ok Roberta Vinci, bene Halep e Konta, Petkovic batte Safarova

Wta Cincinnati: ok Roberta Vinci, bene Halep e Konta, Petkovic batte Safarova

Buona partenza per la tarantina al Premier 5 di Cincinnati: grazie alla vittoria contro la bulgara Tsvetana Pironkova è già agli ottavi di finale, dove sfiderà Carla Suarez Navarro oppure Alizé Cornet.

Buona la prima per Roberta Vinci nel Wta Premier 5 di Cincinnati, che batte con una prova convincente la bulgara Tsvetana Pironkova, con il punteggio di 7-5 6-3 in un’ora e 40 minuti di gioco.

SEGNALI DI RIPRESA – La tarantina ha battuto un’avversaria ostica, che l’aveva battuta nell’ultimo scontro diretto, a Doha nel 2014, che fa ben sperare per l’inizio della stagione su cemento americano e degli Us Open, dove Robertina deve difendere i 1.400 punti della finale, persa l’anno scorso contro Flavia Pennetta. Questa vittoria potrebbe essere l’inizio di una nuova rinascita, dopo l’indubbia crisi che ha investito la n. 8 del mondo durante la parte centrale della stagione (negli ultimi 18 incontri ha vinto solo 6 match a fronte di ben 12 sconfitte). Roberta, quartista a Cincinnati nel 2016, ora è già agli ottavi di finale, dove sfiderà la vincente tra la spagnola Carla Suarez Navarro e la francese Alizé Cornet.

LA CRONACA DEL MATCH – Il primo set è una battaglia durata oltre un’ora: il secondo gioco è lungo addirittura 29 punti, con Roberta che annulla ben 7 palle break e tiene il servizio. Il parziale rimane equilibrato, con 3 break consecutivi, fino al 5 a 4, quando Roberta ha la possibilità di chiudere al servizio. Qui però la bulgara riesce a contro-brekkare, ma restituisce di nuovo il servizio: sul 6-5 Roberta non commette gli stessi errori e chiude a 15. Molto più unidirezionale il secondo set, dove Roberta strappa subito la battuta nel terzo gioco, per poi annullare due palle del contro-break nel sesto. Sul 5-2 Pironkova riesce a riprendersi uno dei due break subiti, ma la reazione è solo un canto del cigno: con un ennesimo break, infatti, Roby chiude 6-3 e continua la sua corsa, unica azzurra ancora nel tabellone singolare, dopo l’eliminazione di Sara Errani al primo turno contro Coco Vandeweghe.

HALEP AVANTI TUTTA – Non deludono Simona Halep, testa di serie n. 3 del torneo, che batte la tedesca Annika Beck con un netto 6-3 6-1; la rumena, assente alle Olimpiadi, potrebbe approfittare del periodo di riposo per tornare a una vittoria, grazie anche all’assenza di Serena Williams, che l’anno scorso proprio qui l’aveva sconfitta in finale. Al prossimo turno Halep sfiderà l’australiana Daria Gavrilova, vittoriosa con un doppio 6-2 sull’ucraina Elina Svitolina (la stessa che alle Olimpiadi di Rio aveva estromesso la n. 1 del mondo Serena Williams). Male invece la svizzera Belinda Bencic, n. 26 del ranking, che continua il suo periodo di crisi cedendo subito all’ungherese Timea Babos con un netto 7-5 6-2. Fuori anche Lucie Safarova, battuta in tre set dalla tedesca Andrea Petkovic, che sfiderà Agnieszka Radwanska; sorride la svedese Johanna Larsson, che estromette sempre in tre parziali Irina-Camelia Begu. Vittoria in tre anhe per la lucky loser giappoense Misaki Doi, contro la tennista di casa Christina McHale. Successo molto più netto in due per Kristina Mladenovic, sulla qualificata ucraina Kateryna Bondarenko. In serata, nessun problema per la britannica Johanna Konta, che rifila un netto 6-2 6-3 alla giovane croata Donna Vekic, al loro primo scontro diretto.

 

Wta Cincinnati – Risultati secondo turno:

[3] S. Halep b. [Q] A. Beck 6-3 6-1
[2] A. Kerber vs [Q] K. Bondarenko or K. Mladenovic
A. Petkovic vs L. Safarova 6-4 6(4)-7 6-2
[6] R. Vinci b. [LL] T. Pironkova 7-5 6-3
I.C. Begu vs [LL] J. Larsson 6-3 4-6 6-3
D. Gavrilova b E. Svitolina 6-2 6-2
[Q] T. Babos b. [13] B. Bencic 7-5 6-2
M. Doi b. C. McHale 2-6 6-3 6-4
[Q] K. Mladenovic b. K. Bondarenko 7-6(1) 6-3
J. Konta b. D. Vekic 6-2 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy