WTA Doha: Elise Mertens conquista il Qatar Open, sconfitta Simona Halep

WTA Doha: Elise Mertens conquista il Qatar Open, sconfitta Simona Halep

Quinto titolo in bacheca per Elise Mertens, che supera Simona Halep in tre set e vince il torneo del Qatar Open per la prima volta in carriera.

di Andrea Lombardo

È Elise Mertens la nuova regina del Qatar Total Open 2019. La tennista belga ha superato in tre set Simona Halep, conquistando il quinto titolo in carriera, il primo a Doha. Match a dir poco altalenante, spesso nelle mani della Halep nei primi due parziali.

IL MATCH – Dopo un inizio tentennante al servizio da entrambe le parti, Simona Halep si porta subito avanti 3-1, ma non riesce a consolidare il vantaggio e consente ad Elise Mertens di riportare il punteggio in parità sul 3-3. È praticamente in questo esatto momento che finisce il primo set: una Halep in formato deluxe non lascia scampo ad una Mertens con qualche problema fisico. La rumena vince ben 18 punti consecutivi e si aggiudica il primo set per 6-3.
Mertens riesce ad interrompere la striscia vincente dell’ex numero uno al mondo, ma va comunque sotto in un break anche nel secondo set.
Sotto 0-2*, arriva la reazione di Elise Mertens, che riesce a strappare il servizio alla sua avversaria per poi chiedere un medical time out di ben otto minuti.
Dopo una lunga pausa che Halep ha sfruttato per provare i servizi, si riprende il gioco. Dopo più di trenta minuti, il match torna finalmente in lotta, con delle palle break sprecate sia da Halep che da Mertens.
Punto dopo punto, Mertens sembra trovare il giusto timing sulla palla, mentre Halep scende visibilmente di livello. Blackout totale per la romena sul 4-4, che con 4 errori consecutivi cede la battuta e manda l’avversaria a servire per il set. La Halep non è riuscita a sfruttare il momento di maggiore tensione della belga, che ha anche commesso un doppio fallo in un momento cruciale. In maniera del tutto inaspettata, Mertens porta a casa il secondo set.

Il set decisivo sembra proseguire sulla scia del secondo: è ancora Mertens a comandare gli scambi da fondo campo e a vincere i punti più lunghi, anche se in difesa. In un game durato ben 16 punti, Halep spreca tre palle per il controbreak e va subito sotto nel punteggio per 0*-2, in una situazione analoga a quella della belga nel secondo set. Alla quinta palla break del set, Simona riesce a rientrare nel match, ma gli sforzi si rivelano: altro game disastroso della rumena, che cede nuovamente la battuta.
Approfittando di una Halep fallosissima, Mertens chiude il match in risposta al primo matchpoint e vince il titolo più importante in carriera.

RISULTATO FINALE: 
E. Mertens df. S. Halep 3-6 6-4 6-3

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tomka Subašić - 3 mesi fa

    Čestitam na osvojenom turniru! Dobar borben meč!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Massimo Della - 3 mesi fa

    La halep e piuttosto provata , grande giocatrice ma se cede un po’ la forma con la sua altezza cambia totalmente il suo gioco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabrizio Bassani - 3 mesi fa

    Cesso e scorretta col solito time out falso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Enrico Sau - 3 mesi fa

      la halep no invece

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Sergio Bastianelli - 3 mesi fa

    La Alep è calata fisicamente dovuto agli urli ad ogni colpo di palla ….
    Urla urla alla fine si è sfiancata ….lo stress si paga

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Berthe Bacchi-Razz - 3 mesi fa

    Sincères félicitations Elise,Bravo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Paola Petrali - 3 mesi fa

    Mertens si è comportata scorettamente..il medical time out era un’ immensa bugia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabrizio Bassani - 3 mesi fa

      Infatti.a ste truffatrici andrebbe tolto il vizio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pavel Ana - 3 mesi fa

      Paola Petrali vedi anche la wozniaki anno scorso a AO …nel bene o male SIMO e rimasta nelle prime e la wozniaki e scivolata…la furbizia non ti fa diventare grande

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Paola Petrali - 3 mesi fa

      Pavel Ana ,hai perfettamente ragione, ma che rabbia mi fanno queste che imbrogliano..e poi l’arbitro avrebbe dovuto dare il punto ad Halep giacché l’occhio di Falco aveva dato ragione alla Halep,ma si vede che doveva finire così..comunque Halep è e rimane una grande tennista.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giuseppe Mazzurco - 3 mesi fa

    Una cane

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Stefano Pedrazzini - 3 mesi fa

    Che schifezza che delusione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Enrico Sau - 3 mesi fa

    oggi la balla delle vesciche non è bastata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Enzo Chiarolanza - 3 mesi fa

    Halep un altra finale buttata..specie dopo il controbreak 3 game nel terzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marinella Di Felice - 3 mesi fa

    Posso dire una cosa che riguarda in parte questa finale ?..sul 4 a 2 secondo me non si dovrebbe permettere al giocatore di cambiare racchetta…praticamente è stato un cambio campo ! non esiste!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy