WTA Doha: volano Zheng e Ostapenko, crollano Bouchard e Kvitova

WTA Doha: volano Zheng e Ostapenko, crollano Bouchard e Kvitova

I risultati dei primi quattro incontri valevoli per gli ottavi di finale del Qatar Total Open 2016 di Doha: sugli scudi Zheng e Ostapenko, male Kvitova, Bouchard e Bacsinszky

Giornata di ottavi di finale al “Qatar Total Open 2016”, torneo WTA Premier 5 da 2.818.000$ di montepremi in scena a Doha, con i primi quattro incontri di giornata che riportano tutti dei risultati inaspettati, comprese anche le eliminazioni a sorpresa di Petra Kvitova ed Eugenie Bouchard.

A compiere il secondo exploit consecutivo del torneo è la 22enne cinese Saisai Zheng, che dopo aver superato all’esordio l’esperta statunitense Varvara Lepchenko in due set si era imposta abbastanza agilmente sulla prima testa di serie del torneo, la tedesca recente vincitrice a Melbourne Angelique Kerber, con l’odierna vittoria sulla rediviva Eugenie Bouchard che non può far altro che dare ulteriore credito alla sua straordinaria settimana qatariota nella quale ha fatto bottino pieno contro avversarie di indiscusso valore.

Dopo un primo parziale molto combattuto nel quale entrambe le giocatrici sono riuscite a conquistare tre break per parte, il tie-break dominato per 7 punti a 1 dalla tennista di Shaanxi ha definitivamente indirizzato il match dalla sua parte, con un secondo parziale molto solido nel quale non ha concesso molto alla sua avversaria, salvando tutte e 4 le palle break offerte e chiudendo definitivamente il discorso dopo poco più di 90 minuti di gioco con lo score di 7-6(1) 6-1.

A seguirla a breve distanza è stata la giovanissima lettone Jelena Ostapenko, 18enne N.88 del mondo che è riuscita a portarsi a casa in rimonta la dura battaglia contro la N.5 del seeding Petra Kvitova: la tennista di Bilovec è riuscita ad imporsi nel primo parziale mettendo a segno l’allungo decisivo solo sul 5-5, e nonostante il vantaggio maturato fin lì, il secondo set praticamente perfetto della Ostapenko, che non ha concesso neanche un’opportunità di break ed ha saputo fare il massimo nei punti chiave, ha rimesso tutto in discussione fino al terzo decisivo set in cui la Kvitova ha fatto registrare percentuali al servizio davvero negative – solo il 41% di punti conquistati con la prima di servizio e la miseria del 13% con la seconda palla –, con l’inevitabile risultato finale a favore della Ostapenko che ha chiuso per 5-7 6-2 6-1 dopo quasi 2 ore di gioco.

Se il pronostico della vigilia è stato rispettato, il successo della spagnola N.8 del seeding Carla Suarez-Navarro sulla N.11 Timea Bacsinszky è stato ben più largo di quanto ci si sarebbe potuti aspettare, con un doppio 6-2 che ha visto la tennista elvetica assolutamente priva di risorse in un match che in un altro periodo sarebbe stato indubbiamente alla sua portata: con il primo set che ha visto una Suarez-Navarro non molto cinica ma superiore al servizio che in risposta, ed un secondo set con una Bacsinszky in palese difficoltà senza l’ausilio della prima di servizio con lo 0% di punti conquistati sulla seconda, i 4 games conquistati dalla 26enne di Losanna lasciano più di un dubbio sulla sua condizione attuale soprattutto nei match contro tenniste tra le primissime del ranking mondiale.

 

Chiude positivamente il suo incontro anche la polacca Agnieszka Radwanska, che ha comunque i suoi problemi ad avere la meglio sull’eclettica tennista rumena Monica Niculescu: il primo set resta in bilico fino alle ultime battute, quando la N.3 WTA, dopo aver recuperato un break di svantaggio alla sesta opportunità sul 4-3 e servizio Niculescu, ha saputo compiere l’allungo decisivo alla prima opportunità sul 6-5, portandosi in vantaggio di un parziale e potendo da quella situazione giocare con più tranquillità. Il secondo set termina 6-1 chiudendo di fatto i giochi, eppure il risultato rischia di mascherare una frazione di gara che ha visto una Radwanska dai due volti, con ben 5 palle break salvate a fronte delle sole 3 concesse dalla sua avversaria, anche se nonostante le difficoltà riesce a portarsi a casa l’incontro ed a qualificarsi per i quarti di finale del prestigioso WTA Premier di Doha.

Ottavi WTA Doha 2016

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy