Wta Dubai: disastro Giorgi, passa la Petkovic. Out Makarova

Wta Dubai: disastro Giorgi, passa la Petkovic. Out Makarova

Camila Giorgi esce al primo turno del Dubai Duty Free Tennis Championships per mano della tedesca Andrea Petkovic: appena tre game conquistati, a causa di una prestazione imbarazzante, costellata da decine di errori non forzati (ben 33 su 89 punti totali). A sorpresa, la statunitense Madison Brengle supera in due set la russa Ekaterina Makarova.

25 commenti

La prima giornata dell’edizione 2016 del Premier Dubai Duty Free Tennis Championships inizia subito con una sconfitta azzurra, quella di Camila Giorgi, n. 40 del ranking Wta, che ha raccolto appena tre game contro la tedesca Andrea Petkovic: 6-2 6-1 in un’ora e 5 minuti.

Ciò che preoccupa è che quella di oggi è stata per Camila probabilmente la sconfitta più brutta degli ultimi mesi: senza togliere nessun merito alla tedesca, n. 28 del mondo, che oggi è stata molto solida e concentrata durante gli scambi, è stata la maceratese a decidere – in negativo – le sorti di un match senza storia, tra doppi falli e decine di errori non forzati. Ben 33 gli errori non forzati di Camila su 89 punti complessivi. 

I precedenti (3 a 1 in favore di Camila) lasciavano presagire un match quantomeno combattuto: se Camila veniva da una prestazione comunque discreta dal primo turno di Fed Cup, Petkovic non veniva da un buon periodo (sconfitta al primo turno degli Australian Open contro la russa Kulichova e poi in Fed Cup, contro la svizzera Bencic). Oggi però Camila è stata estremamente fallosa, come in totale balia dell’avversaria, alla quale è bastato fare il compitino senza soffrire mai davvero. Il tasto più dolente oggi è stato il servizio: Camila ha tenuto la battuta solo una volta, a inizio secondo set.

La cronaca. Petkovic tiene il servizio a 0 nel primo game, mentre Camila soffre sin da subito alla battuta: riesce a salvare tre palle break, ma cede poi la battuta a causa del primo doppio fallo. Petkovic tiene di nuovo la battuta a 0 e strappa di nuovo il servizio alla seconda occasione, aiutata dai molti errori in risposta e durante gli scambi di Camila, che va quasi sempre fuori giri e scaglia la pallina fuori di metri. Sul 4 a 0 Camila sembra reagire grazie a tre belle risposte che lasciano immobile la tedesca e che le consentono di riprendere uno dei due break a 15. Nei due game successivi seguono due break a 0 per parte, ma sul 5 a 2 Camila cede di nuovo la battuta a 30 e consegna così la prima frazione.

Il secondo set parte in equilibrio: Petkovic fatica un po’ al turno di servizio, ma chiude ai vantaggi anche grazie a due rovinosi errori di Camila. La maceratese tiene il servizio (unica volta nell’intero match), ma sul 2 a 1 cede la battuta a 0. Da qui Petkovic, con estrema tranquillità, approfitta della serie di errori dell’italiana, che le permette facilmente di chiudere con un netto 6 a 1.

La tedesca accede così al secondo turno, dove affronterà la vincente tra Jelena Jankovic e Belinda Bencic.

Nel primo match di giornata, la statunitense Madison Brengle (classe ’90 e n. 60 del mondo) batte un po’ a sorpresa la russa Ekaterina Makarova, che da qualche mese fatica a ritrovare il tennis dell’anno scorso, che l’aveva proiettata in top-ten. Nel prossimo turno l’americana affronterà Petra Kvitova, tds n. 4, che ha goduto di un bye all’esordio.

Risultati primo turno:
Andrea Petkovic (Germany) beat Camila Giorgi (Italy) 6-2 6-1
Madison Brengle (U.S.) beat Ekaterina Makarova (Russia) 6-4 7-5

 

25 commenti

25 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alessandro Milan Venturi - 11 mesi fa

    CAMILA è potenzialmente la 2 al mondo!! Il padre però come coach è il numero 47534774384 al mondo!! Il più grande talento italiano degli ultimi 30 anni mandato a fanculo X un padre padrone troppo ingombrante!! Tristezza infinita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paolo Valerioti - 11 mesi fa

    Forse e’ ancora in tempo per rimediare!! Ma bisogna essere coerenti con se stessi,prendere lei delle decisioni,non altri per lei e poi cambiare modo e attegiamenti in campo.L’eta’ e’ ancora bassa, ,rimediare puo’, sta’ solo in lei essere piu’ indipendente e cambiarsi in corsa !! Non e’ difficile basta volerlo !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabrizio Zocco - 11 mesi fa

    La Giorgi ha sbagliato sport, doveva giocare a softball

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Carlo Lai - 11 mesi fa

    Nessuna sorpresa. Regolare!!!! Nella vita e in campo – in particolare – si deve usare il cervello! Se c’è……….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fabrizio Tabellini - 11 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fabrizio Cesari - 11 mesi fa

    Il suo limite è quello! !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Stefano Boz - 11 mesi fa

    Il piano B del padre padrone era quello dì grattarsi la guancia ma non ha funzionato. Atteggiamento beota e cafone che la Fit intervenga

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Raffaele Difenza - 11 mesi fa

    Un tormento, mi dispiace. Inguardabile, peccato. Credo sia il momento di cambiare qualcosa altrimenti resterà una bella ragazzina anche a 30 anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniel Ercolani - 11 mesi fa

    mi spiace giorgi ha tempo da crescere, giorgi forever

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Nilda Itri - 11 mesi fa

    O cambia testa o cambia sport

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Flavio Castignani - 11 mesi fa

    Inguardabile….irritante….antipatica….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Angela Frontera - 11 mesi fa

    Cambia sport!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Sarre Lorena - 11 mesi fa

    Il padre deve farsi da parte la sta rovinando …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Giulio Abbate - 11 mesi fa

    Mi dispiace solo che Flavia abbia lasciato. Chi doveva lasciare era la Giorgi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Fausta Bimbi - 11 mesi fa

    Ormai il suo standard è’ questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Fabio Traina - 11 mesi fa

    Mi spiace per lei.. però non si può giocare così… imbarazzante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Nicola Spera - 11 mesi fa

    imbarazzante…quando lo capirà il padre che è ora di levarsi dalle palle?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Federica Pollini - 11 mesi fa

      Condivido pienamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Fabio Remus - 11 mesi fa

    ormai non fa più notizia mi auguro che prenda coscenza della situazione se vuole migliorare in termini di prestazioni sul campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Mary Bussu Lussy - 11 mesi fa

    mi spiace dirlo ma, se la Vinci si ritira, l’italia del tennis femminile è fregata..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giovanfrancesco Amendolea - 11 mesi fa

      Anche se non si ritira, è “una” giocatrice.
      Il tennis femminile al momento non ha futuro. C’è il nulla…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mary Bussu Lussy - 11 mesi fa

      si.. ma almeno lei dà soddisfazioni.. anche quando non gioca al meglio diciamo che comunque ce la mette tutta e lotta in ogni set.. le altre (sarà un momento no eh, non so) ma giocano male e si arrendono dai primi game..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tommaso Cogo - 11 mesi fa

      33 errori non forzati in 89 punti, in aggiunta poi la solita miriade di doppi falli … Deve assolutamente cambiare il coach, lei ha bisogno di uno che sappia dirle cosa deve fare in certi momenti, variare, rischiare di meno la seconda palla così evita di perdere sempre tanti tanti punti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Tommaso Cogo - 11 mesi fa

      33 punti concessi all’avversaria sono 8 GAME, più di un set .. A questi livelli è inaccettabile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Mary Bussu Lussy - 11 mesi fa

      infatti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy