WTA Eastbourne, finale: Dominika Cibulkova vince il suo primo torneo sull’erba

WTA Eastbourne, finale: Dominika Cibulkova vince il suo primo torneo sull’erba

La 27enne slovacca, numero 21 del ranking, ha sconfitto Karolina Pliskova per 7-5, 6-3. Grazie a questo splendido risultato, la Cibulkova si presenterà a Wimbledon con delle ottime credenziali.

Dominika Cibulkova ha impiegato poco meno di due ore per piegare la resistenza di Karolina Pliskova, vincitrice a Nottingham. La giocatrice slovacca ha mostrato una sfavillante condizione psicofisica, che le ha permesso di agguantare il primo torneo in carriera sull’erba.

Set 1 – È obbligatoria una premessa: il parziale di apertura è “dominato” dal vento, che condiziona pesantemente il servizio delle atlete. Infatti nei primi 8 giochi, in 6 occasioni il game lo conquista chi riceve. Una situazione paradossale, che si stempera soltanto tra il nono e l’undicesimo game. A questo punto diventa fondamentale il sorteggio, dato che per chi insegue, la Pliskova, la pressione aumenta in modo notevole. Nel dodicesimo gioco, sul 15-30 e servizio in favore della ceca, quest’ultima si fa sorprendere da una palla corta, con la quale offre due set point alla numero 21 del ranking. Così, nello scambio successivo, grazie all’errore commesso dalla rivale, la 27enne slovacca chiude per 7-5.

Set 2 – Alla ripresa della sfida, forte del set di vantaggio, la vincitrice dell’ultima edizione del torneo di Katowice gioca a braccio libero: i due vincenti iniziali sono una testimonianza di ciò. Il match assume una piega ben precisa nel quarto game. Sul 30 pari e servizio Pliskova, la Cibulkova piazza una risposta che vale il prezzo del biglietto, poi strappa il servizio con il seguente rovescio in cross. Dal canto suo, la 24enne ceca prova in ogni modo ad allungare l’incontro, però non le sono sufficienti le 6 chance di break avute tra il quinto e il settimo gioco. La Cibulkova, al terzo match point consecutivo, grazie ad una steccata della rivale, porta a casa sia il primo trofeo in carriera sull’erba, che un ottimo biglietto da visita per l’imminente Wimbledon.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy