Wta Eastbourne: Kerber travolge Cibulkova. Radwanska annulla due match point, poi rifila un bagel a Gavrilova

Wta Eastbourne: Kerber travolge Cibulkova. Radwanska annulla due match point, poi rifila un bagel a Gavrilova

Angelique Kerber non lascia scampo a Dominika Cibulkova. Agnieszka Radwanska in rimonta su Daria Gavrilova. La tennista polacca ha annullato due match point nel secondo set. Crollo della Gavrilova nel terzo e impietoso bagel di Aga. In rimonta anche Daria Kasatkina sulla belga Alison Van Uytvanck. Facili affermazioni per Johanna Konta e Ashleigh Barty, su una sempre più in crisi Kiki Mladenovic.

di Monica Tola

ANGELIQUE KERBER QUASI PERFETTA – La “cura Fissette” comincia a dare i suoi frutti. In diverse occasioni avevamo visto Angelique Kerber sperimentare un gioco molto più offensivo e votato alla ricerca del vincente veloce. Le prestazioni e i risultati non erano stati esaltanti, tanto che la teutonica più che winners aveva raccolto gratuiti e sonore sconfitte. Oggi tutto è andato a meraviglia e di vincenti ne sono arrivati 27. La ex numero 1 è stata pressoché perfetta per un set e mezzo e Dominika Cibulkova non ha potuto che guardare la palla, dopo le improvvise accelerazioni partite da tutte le parti del campo. Angelique Kerber ha sfondato sia di dritto che di rovescio, in lungolinea quanto incrociando. La tennista di Brema si è fatta ben valere anche in difesa, quando la slovacca le ha tentate tutte per pressare e dettare i ritmi. Ma nulla da fare: la Kerber vista fino al 6-3, 3-1, viaggiava con qualche cilindrata in più rispetto a Dominika Cibulkova. Un 3-1 nel secondo set centrato da Angie Kerber che in quel quarto game ha mostrato tutto il repertorio: risposte imprendibili, un rovescio lungolinea che ha spolverato la riga e una controsmorzata a un colpo che era partito dalla racchetta della slovacca quando la tennista tedesca si trovava un metro abbondante fuori dalla linea di fondo. Dominika Cibulkova è riuscita a portare a casa il controbreak e agganciare sul 3-3, complice un leggero calo della teutonica. Angelique Kerber ha ritrovato ben presto profondità e precisione e così si è di fatto chiuso il match della slovacca, che ha incassato una striscia consecutiva di tre giochi e salutato il torneo.

LE ALTRE PARTITE – Approda al terzo turno Agnieszka Radwanska che si è imposta su Daria Gavrilova ed è venuta a capo di una partita che nei primi due set ha avuto un andamento folle. La polacca in vantaggio 4-1 nella prima frazione, si è fatta rimontare e si è ritrovata sotto 5-4 con l’australiana al servizio per il parziale. Annullati tre set point, Aga ha pareggiato i conti per farsi poi brekkare subito dopo e lasciarsi sfuggire il parziale al quinto set point. Il combattimento è proseguito nel secondo set e Daria Gavrilova si è trovata avanti 7-5, 6-5 e servizio. Due i match point cancellati dalla ex numero 2 del mondo, che ha allungato al tie-break e avuto la meglio nel jeu décisif. Terzo set senza storia: crollo di Daria Gavrilova e bagel impietoso di Agnieszka Radwanska. L’australiana ha commesso 17 doppi falli. Daria Kasatkina in rimonta su Alison Van Uytvanck. La tennista di Togliatti ha reagito energicamente dopo aver perso il primo set. Dal 2-2 della seconda frazione la russa ha piazzato uno score di 10 giochi a 3. Johanna Konta facile su Aleksandra Krunic. Match praticamente senza storia, con la britannica che ha lasciato per strada appena quattro giochi. Un’ora e 16 minuti di gioco sono stati sufficienti ad Ashleigh Barty per sbarazzarsi di Kiki Mladenovic. Un severo 6-3, 6-2 che conferma l’attitudine dell’australiana alla superficie quanto la crisi senza fine della transalpina, precipitata al numero 60 Wta.

Risultati – Secondo Turno:

A. Radwanska b [15] D. Gavrilova 5-7 7-6 (4) 6-0

[7] D. Kasatkna b A. Van Uytvanck 5-7 6-4 6-1

[13] J. Konta b A. Krunic 6-1 6-3

[4] A. Kerber b D. Cibulkova 6-3 6-3

[8] A. Barty b K. Mladenovic 6-3 6-2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy