Wta Eastbourne: ritiro per Petra Kvitova. Quarti di finale per Radwanska, Ostapenko, Kasatkina e Sabalenka

Wta Eastbourne: ritiro per Petra Kvitova. Quarti di finale per Radwanska, Ostapenko, Kasatkina e Sabalenka

Ritiro per Petra Kvitova. La tennista ceca ha annunciato il proprio forfait prima di scendere in campo nel match che l’avrebbe opposta ad Agnieszka Radwanska. Insieme ad Aga, approdano ai quarti di finale Jelena Ostapenko, Daria Kasatkina e Aryna Sabalenka.

di Monica Tola

La notizia del giorno è il ritiro di Petra Kvitova. La tennista ceca ha annuciato il proprio forfait prima di scendere in campo per il match che l’avrebbe opposta a Agnieszka Radwanska. La polacca è stata così la prima giocatrice a qualificarsi per i quarti di finale. Obiettivo centrato anche da Jelena Ostapenko, che si è sbarazzata facilmente di Mihaela Buzarnescu. Avanza anche Daria Kasatkina, che ha rifilato un doppio 6-4 a una spenta Anastasija Sevastova. Aryna Sabalenka ha infine piegato Elise Mertens, numero 9 del seeding, in tre set e dopo quasi tre ore di gioco.

RITIRO PER PETRA KVITOVA, PASSA AGNIESZKA RADWANSKA – In tarda mattinata Petra Kvitova, numero 8 del mondo e testa di serie numero 3 ha annunciato il proprio ritiro. Poche ma eloquenti dichiarazioni per la tennista della Repubblica Ceca, che non intende compromettere il torneo di Wimbledon. Petra Kvitova ha spiegato di aver avvertito un fastidio al bicipite femorale durante la finale di Birmingham, vinta in rimonta su Magdalena Rybarikova. Problema che si sarebbe riacutizzato oggi. “Sono molto dispiaciuta, ma non ho alternative al ritiro. Con Wimbledon alle porte non posso correre il rischio di peggiorare le cose. Ringrazio i tifosi che contavano di vedermi giocare e spero di esserci il prossimo anno”, ha detto la tennista ceca che, con il proprio forfait ha sancito il passaggio ai quarti di Agnieszka Radwanska.

TUTTO FACILE PER JELENA OSTAPENKO – Un 6-1, 6-2 per la vincitrice del Roland Garros 2017 ai danni di Mihaela Buzarnecu, che ha bisogno di pochi commenti. In pratica, non c’è stata partita. Jelena Ostapenko ha spinto, senza prendere inutili rischi, mirando gli angoli e costringendo Mihaela Buzarnescu a rimanere intrappolata nello schema del tergicristallo. Pessima, tuttavia, la prestazione della rumena. Mihaela Buzarnescu ha probabilmente pagato la fatica accumulata ieri per battere in rimonta, e dopo oltre due ore e mezzo, Kiki Bertens. Alle partite disputate a Eastbourne si aggiungono anche quelle di Birmingham: nel Premier vinto da Petra Kvitova, Mihaela Buzarnescu si era spinta fino alle semifinali ed era stata eliminata proprio dalla ceca. Oggi la tennista rumena ha perso completamente le misure dei colpi e sei turni di servizio su sette disputati.

OK KASATKINA E SABALENKA – Doppio 6-4 per Daria Kasatkina su Anastasija Sevastova. La lettone, finalista a Maiorca, ha giocato a intermittenza e a tratti è parsa scarica e poco lucida. Anastasija Sevastova, a corto di energie, ha tentato di giocarsi tutte le carte nel primo set per cercare di non trascinare il match per le lunghe. La lettone era partita bene, ma dopo il 4-1 iniziale è crollata e ha incassato una striscia di sei giochi consecutivi. Niente da fare nemmeno nel secondo parziale, con la lettone che dal 2-0 ha lasciato l’iniziativa nelle mani di Daria Kasatkina. Così la tennista di Togliatti, che oggi ha senza dubbio giocato meglio, si è portata sul 5-3 e già nell’ottavo game ha avuto a disposizione 4 match point. Un momentaneo salvataggio che si è rivelato del tutto inutile per Anastasija Sevastova. Subito dopo, Daria Kasatkina ha servito per il match e ha chiuso a zero. Aryna Sabalenka in tre set su Elise Mertens. Match tiratissimo, chiuso dalla bielorussa dopo due ore e 42 minuti. Aryna Sabalenka si è aggiudicata il primo, combattutissimo, set che è sato frammentato da continui break e controbreak. Ben 5 turni di servizio ceduti, dei quali tre da Elise Mertens. Aryna Sabalenka ha infatti servito meglio rispetto alla tennista belga, che si è fatta costantemente aggredire sulle seconde. Archiviato il primo set, Elise Mertens ha cambiato marcia e dominato nel secondo. Equilibrato il terzo parziale che si è deciso al tie-break. La numero 15 Wta ha iniziato male, tradita dal rovescio (il suo colpo migliore), ed è stata poco cinica quando Aryna Sabalenka sul 5-3 ha spedito fuori in malo modo un rovescio che valeva il match point. Il possibile 6-3 bielorusso è diventato 5-4, con due servizi a disposizione di Elise Mertens. Ma la belga si è fatta travolgere da Aryna Sabalenka, che ha portato a casa i due punti successivi e staccato il pass per i quarti.

Risultati – Ottavi di Finale:

A. Radwanska b [3] P. Kvitova (Ritiro)

[7] D. Kasatkina b [11] A. Sevastova 6-4 6-4

[5] J. Ostapenko b M. Buzarnescu 6-1 6-2

A. Sabalenka b [9] E. Mertens 7-5 2-6 7-5 (4)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Annina Milza - 4 settimane fa

    Peccato per la Kvitova…… allora forza Daria!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy