Wta Eastbourne: Sara Errani fermata dalla Gavrilova. Tra le top avanzano ai quarti la Radwanska e la Wozniacki

Wta Eastbourne: Sara Errani fermata dalla Gavrilova. Tra le top avanzano ai quarti la Radwanska e la Wozniacki

Sara Errani saluta l’Aegon International di Eastbourne venendo eliminata dalla mai doma Daria Gavrilova in tre set. Match caratterizzato da errori da entrambe le parti, ma che la giovane moscovita (numero 41 del ranking Wta e arrivata al tabellone principale da lucky loser) si è aggiudicato grazie ad un migliore approccio nei turni di battuta.

Sara Errani Sara Errani

Daria Gavrilova, già carnefice di Camila Giorgi nel turno precedente, è praticamente impeccabile nel primo set. Ottime prime per la 21enne di Mosca (75% di punti con il primo servizio) che chiude il parziale d’avvio con un ace con il risultato di 6-1, palesando le grandi difficoltà della tennista italiana su questa superficie.
L’inizio del secondo set è sempre a senso unico, ma questa volta a favore della Errani che va avanti di due break portandosi sul 4-0. Sara cala un po’ e Daria Gavrilova ne approfitta recuperando entrambi i break – il secondo al nono game lasciando a 0 l’emiliana. Sul 5-5 Sarita va al servizio e riesce ad aggiudicarsi il gioco soltanto dopo sei palle game. La numero 13 del tabellone torna a controllare il set e grazie ad un palla fuori della Gavrilova porta la sfida al terzo set.
L’ultima frazione vede Sara cedere di colpo e andare sotto di due break. l’azzurra ne recupera uno, ma al quinto game si sviluppa il momento chiave dell’intero incontro: la bolognese non sfrutta due palle per portarsi ad un gioco dell’avversaria e Dasha ristabilisce le distanze strappando il terzo servizio consecutivo alla italiana per portarsi sul 4-1. Il finale è solo una formalità per la Gavrilova che vince 6-2 e domani affronterà la statunitense Sloane Stephens. L’americana ha conquistato l’accesso ai quarti piegando in due set l’inglese Watson.
afp-wozniacki-into-eastbourne-last-eight-bouchard-injured
Caroline Wozniacki passa su Svetlana Kuznetsova recuperando un set alla russa che era riuscita nell’impresa di aggiudicarsi la prima frazione partendo da uno svantaggio di quattro game.
Nel primo set, infatti, la Kuznetsova riesce a recuperare sotto di 1-5, portando il gioco al tiebreak dove si impone lasciando la rivale a 3.
Un set perso in questo modo avrebbe demoralizzato chiunque, ma non la bella Caroline che nel secondo set strappa due volte il servizio all’atleta di San Pietroburgo portando la sfida alla terza partita. La Kuznetsova parte bene infliggendo un break alla danese, ma è solo un fuoco di paglia perché la Wozniacki mette sei game di fila e vola ai quarti dell’Aegon International dove affronterà Andrea Petkovic. La tedesca ha avuto la meglio sull’americana CoCo Vandeweghe in un match molto combattuto nel quale più volte si è dovuto ricorrere ai vantaggi. 6-3 6-4 il risultato in favore della numero 10 del seeding.

Belinda Bencic Belinda Bencic

Belinda Bencic ha la meglio sulla testa di serie numero 7 Eugenie Bouchard, sopraffatta anche da un improvviso dolore all’addome. La canadese, dopo aver perso il primo set e sotto di 3-0 nel secondo, ha dovuto abbandonare la contesa per un fastidio addominale. La giovane Belinda, particolarmente a suo agio in questo primo scorcio di stagione sull’erba, affronterà ai quarti di finale Johanna Konta, residente proprio ad Eastbourne. La britannica (wild card e numero 146 del mondo) si rivela l’autentica sorpresa del torneo e dopo aver eliminato la kazaka Diyas e la russa Makarova, manda via dal tabellone anche la forte spagnola Garbine Muguruza, numero 14 del seeding.

Tsvetana Pironkova batte Dominika Cibulkova in un match brioso e caratterizzato da continui break e contro break. La Cibulkova ha la meglio nel primo set, deciso soltanto al tiebreak. La bulgara sembra, però, fisicamente più pimpante e con il passare dei minuti sale in cattedra. La slovacca, reduce da un lungo stop per un intervento al tallone della gamba sinistra, non riesce a rispondere alla migliore condizione fisica della Pironkova che vince agevolmente i successivi due set per 6-4 e 6-1.

La bulgara affronterà nei quarti Agnieszka Radwanska che si è imposta prepotentemente per 6-2 6-1 sulla 23enne ceca Karolina Pliskova in soli cinquantasei minuti di gioco. La polacca ha ribaltato i pronostici della vigilia che vedevano questo come uno dei match più interessanti e combattuti di questo turno. Radwanska pressoché perfetta con nessun doppio fallo e il dato dell’80% di punti vinti sulla prima.

Aegon International Eastbourne – 3° turno
B. Bencic b. E. Bouchard 6-4 3-0 ret.
J. Konta b. G. Muguruza 6-4 4-6 6-3
T. Pironkova b. D. Cibulkova 6-7(4) 6-4 6-1
A. Radwanska b. K. Pliskova 6-2 6-1
A. Petkovic b. C. Vandeweghe 6-3 6-4
C. Wozniacki b. S. Kuznetsova 6-7(3) 6-3 6-1
D. Gavrilova b. S. Errani 6-1 5-7 6-2
S. Stephens b. H. Watson 6-2 6-3

Antonio Pagliuso
@AntoPagliu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy