WTA Eastbourne: Wozniacki in rimonta su Konta, Kerber travolge Collins, bene Pliskova e Barty

WTA Eastbourne: Wozniacki in rimonta su Konta, Kerber travolge Collins, bene Pliskova e Barty

La sessione serale conclude i quarti di finale dell’Aegon International di Eastbourne. Kerber semplicemente devastante ai danni della statunitense Collins, Wozniacki estromette la padrona di casa Konta, buona prova per Pliskova e Barty e domani quarti di finale a partire dalle 12, ora locale.

di Giuliana Cau

Caroline Wozniacki batte Johanna Konta 46 61 64

IL MATCH:

Dopo il debutto non troppo convincente contro la nostra Camila Giorgi, la numero due del mondo stavolta ha messo in campo una buona performance per avere la meglio su Johanna Konta, che ha disputato un buon primo set e ha lottato fino alla fine nel terzo ma, come spesso le accade dopo un inizio in spinta, la britannica ha accusato un calo di rendimento tattico e psicologico che l’ha portata quasi a scomparire dal campo nel secondo set e a non riuscire a rimettersi in carreggiata nel terzo, risultando molto fallosa sulla diagonale del dritto e non supportata dal solito servizio ad uscire. Caroline, dal canto suo, ha mostrato tenacia e pazienza dopo la perdita della prima frazione e, avendo notato nell’avversaria un forte calo di rendimento, si è affidata al servizio e alla difesa da fondo, innalzando il classico muro respingente che ha obbligato Konta a perdere le misure del campo. Nel terzo, la danese, ha approfittato della tensione avvertita dalla britannica per giocare sciolta e senza pensieri, fornendo anche una discreta prestazione nei pressi della rete. Domani affronterà l’australiana Ashleigh Barty che oggi ha comodamente battuto Hsieh Su-wei col punteggio di 60 64.

Karolina Pliskova batte Barbora Strycova 63 64

IL MATCH:

La campionessa in carica Karolina Pliskova avanza anche lei ai quarti superando la connazionale e, all’occorrenza, compagna di doppio Strycova, in una partita gestita benissimo al servizio e sulla diagonale del dritto. Troppo superiore la ex numero uno del mondo, sia sul piano tattico che risulta perfetto per questa superficie, sia su quello della copertura degli angoli e della pulizia dei colpi. Apparsa atleticamente in formissima, Karolina ha servito divinamente e dato lustro nei pressi del net sfornando colpi pregevoli come volèe anticipate, palle corte e lob incantevoli. La più anziana avversaria, sebbene abbia onorato la partita realizzando alcune giocate di fino in un paio di casi qualitativamente superiori a quelle della più giovane collega, ha capito subito di non avere molte chances sia in risposta che nei movimenti laterali, dove Karolina si è mostrata concreta e assolutamente padrona di tutti i varchi a lei offerti, che sono stati riempiti di vincenti in lungolinea, eseguiti con una semplicità incoraggiante per lei, disarmante per Barbora. Alla Strycova non è restato altro che accontentarsi, sul 4-2 e vantaggio nel secondo set, di aver conquistato un punto spettacolare lavorato prima da fondo campo e chiuso poi a rete, dopo aver effettuato un recupero pazzesco all’incrocio delle righe sul lato destro di quella di fondo. La bionda di Louny domani affronterà Aryna Sabalenka che in mattinata ha battuto, non senza fatica, Elise Mertens.

Angelique Kerber batte Danielle Collins 61 61

La soddisfazione di Kerber dopo la vittoria su Collins
La soddisfazione di Kerber dopo la vittoria su Collins

Assolutamente ingiocabile, oggi, la finalista dell’edizione di Wimbledon 2016. Solidissima e concreta da fondo, non ha lasciato scampo alla semifinalista del torneo di Miami, che è stata letteralmente bistrattata e messa fuori gioco a suon di vincenti, palle veloci e profonde da un’avversaria che, seppur non ancora del tutto assimilabile alla giocatrice tatticamente perfetta di due anni fa, ha dato prova di stare bene fisicamente e di avere tutte le carte in regola, domani, per prevalere su Darja Kasatkina, in una gara dove a vincere sarà senz’altro chi si stancherà per prima, date le riconosciute doti alla corsa e al recupero indefesso di cui entrambe le giocatrici sono abbondantemente fornite.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maria Diomede - 3 settimane fa

    Gran bel parterre di tenniste …anche se la mia preferita è Aga…che spero possa finalmente ritornare ad essere competitiva

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy