Wta Hong Kong, quarti di finale: avanti Pavlyuchenkova e Gavrilova

Wta Hong Kong, quarti di finale: avanti Pavlyuchenkova e Gavrilova

Netta affermazione per Anastasia Pavlyuchenkova. Soffre ma vince Daria Gavrilova. Approdano in semifinale per la prima volta in carriera Jennifer Brady e Qiang Wang.

Commenta per primo!

PAVLYUCHENKOVA IN DUE SET – Il match di cartello della giornata è quello che oppone Anastasia Pavlyuchenkova e Naomi Osaka, dalla quale è attesa una conferma dopo la netta affermazione su Venus Williams. Vittoria secca per la russa che ora è la favorita per il torneo. Anastasia Pavlyuchenkova si presenta in campo con un parziale di 12 punti a 3 che vale una partenza sprint: 3-0 con doppio break. La giapponese non trova le misure del campo. Sbaglia al servizio e in risposta (ben 17 gratuiti nel set) e la russa in un attimo è già sul 5-1. Tardivo il tentativo di recupero della Osaka che recupera uno dei due break di svantaggio: subito dopo ne arriva un altro firmato Pavlyuchenkova che vale il set. 6-3 in 36 minuti. Il primo allungo del secondo parziale è di Naomi Osaka 2-0 e 3-1. Ma la russa aggancia sul 3-3 approfittando anche del pessimo rendimento al servizio della giapponese che gioca a sprazzi anche negli scambi. Senza mezze misure la Osaka: o vincente o macroscopico gratuito. Per Naomi Osaka si spegne la luce. Tre giochi consecutivi per Anastasia Pavlyuchenkova che conquista così la quarta finale stagionale. Domani affronterà Qiang Wang.

GAVRILOVA SPRECA MA VINCE – Daria Gavrilova vince in sofferenza il derby australiano che l’ha opposta alla giovane connazionale Lizette Cabrera. Primo set dominato da Daria Gavrilova che fa prevalere la maggiore esperienza e il bagaglio tecnico decisamente superiore rispetto all’avversaria. Nessun turno di servizio tenuto dalla Cabrera che ha messo in campo il 50% di prime e raccolto appena 14 dei 36 punti giocati in battuta. I 18 errori gratuiti sono il termometro di un match che è saldamente nelle mani della numero 22 al mondo. Ma Daria Gavrilova, come spesso accade, prende una pausa quando inizia il secondo set. Cede il servizio a zero nel terzo gioco e nei primi tre game del parziale ha già superato il numero di non forzati commessi nell’intero primo set. Recupera immediatamente il break di svantaggio, ma la sagra dei regali della testa di serie numero 7 del torneo non è ancora finita. Prima fallisce quattro opportunità per portarsi sul 4-2 e servizio, poi con due doppi falli consecutivi, uno schiaffo al volo mandato in rete a campo vuoto e un dritto lunghissimo offre su un vassoio d’argento il 4-3 con break a Lizette Cabrera. La numero 155 al mondo ci crede e aiutata ancora dagli errori della Gavrilova porta il match al terzo set. Soffre Daria Gavrilova sempre più fallosa, mentre i vincenti di dritto di Lizette Cabrera aumentano. Ma la partita gira dalla parte della numero 22 al mondo che allunga sul 4-2 grazie a un preziosissimo break ottenuto nel quinto gioco. Si fa raggiungere sul 4-4 ma, per sua fortuna, Lizette Cabrera viene sopraffatta dalla tensione ed è ancora break. Quello decisivo, che permette a Daria Gavrilova di chiudere e pensare alla semifinale che la opporrà a Jennifer Brady.

BRADY E WANG IN SEMIFINALE – Prima semifinale in carriera per Jennifer Brady che ha battuto in due set Nicole Gibbs. Gibbs che è letteralmente crollata nel primo set: avanti 5-3 e servizio (dopo aver avuto una opportunità per il 5-2) si fa raggiungere e il parziale è della Brady. Nel secondo set la resa di Nicole Gibbs è nel decimo gioco: sotto 5-4, serve per rimanere nel match e commette quattro gratuiti consecutivi. Il quarto di finale tra Sam Stosur e Qiang Wang è una ghiotta occasione per entrambe le giocatrici per mettere in cascina punti importanti. In particolare per l’australiana scivolata sotto il quarantesimo posto che, con un buon risultato, ha l’opportunità di rilanciarsi. Vince in due set Qiang Wang che a 25 anni raggiunge la prima semifinale in carriera. Non si è praticamente giocato nei turni di servizio di Qiang Wang. Samantha Stosur ha concesso tanto nei turni di battuta e raccolto poco in risposta, complice in negativo il dritto spesso fuori misura. La Wang rischia di rovinare tutto, quando va a servire per pareggiare i conti sul 5-5: commette tre doppi falli ma salva due set point. Break e set mancato e break subito da parte dell’australiana: 6-5 Wang. La cinese non si fa sfuggire l’occasione, tiene il turno di battuta e mette in cassaforte il parziale in un’ora e 7 minuti. Il dritto tradisce la Stosur anche nel secondo set, in particolare nel quinto gioco. Con tre gratuiti consegna un break alla cinese che invece continua a centrare vincenti senza sbagliare. E’ la resa di Sam Stosur che dal 2-2 non conquisterà più un game.

Risultati

J. Brady b N. Gibbs 7-5 6-4

[7] D. Gavrilova b L. Cabrera 6-1 3-6 6-4

Q. Wang b S. Stosur 7-5 6-2

[6] A. Pavlyuchenkova b N. Osaka 6-3 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy