Wta Hua Hin e Limoges, quarti di finale: in Thailandia Bencic è in semifinale. In Francia bene Parmentier e Lisicki

Wta Hua Hin e Limoges, quarti di finale: in Thailandia Bencic è in semifinale. In Francia bene Parmentier e Lisicki

A Hua Hin vittoria in rimonta per Belinda Bencic, che nel primo set aveva incassato un bagel. In semifinale anche, un’altra svizzera: Viktorija Golubic. Passano anche Bogdan e Hsieh. A Limoges fuori la testa di serie numero 2 Ekaterina Alexandrova, sconfitta da Antonia Lottner. In semifinale anche Sabine Lisicki, Monica Niculescu e Pauline Parmentier, che ha battuto Kaia Kanepi.

Commenta per primo!

A Hua Hin Belinda Bencic batte in rimonta la russa Vitalia Diatchenko. Pessimo primo set di Belinda Bencic, che subisce un impietoso bagel. La Diatchenko è una giocatrice senza mezze misure: o vincenti o gratuiti. Nel primo parziale il bombardamento su tutti i fronti ha funzionato benissimo, con la svizzera che però ci ha messo del proprio soprattutto in battuta, servendo male e incassando un numero irrisorio di punti: il 33% con la prima e il 12% con la seconda. Occorre attendere otto giochi (il secondo del secondo parziale) per vedere cancellato lo zero dal tabellino di Belinda Bencic. E non è un caso che la conquista del primo game abbia sbloccato psicologicamente la svizzera, la quale subito dopo è andata a prendersi il break che si è rivelato decisivo per le sorti del parziale. La russa ha cominciato ad avvertire la pressione, dato che nel primo set aveva giocato praticamente da sola, e ha iniziato a sbagliare tutto. Gratuiti su gratuiti, mentre dall’altra parte del campo, Belinda Bencic riordinava le idee e assestava il servizio. Le statistiche di fine secondo set, sono lo specchio della crescita della svizzera: 81% di punti con la prima e 40% con la seconda. 6-4 Bencic in 39 minuti. Il terzo set parte con un break svizzero: la Diatchenko che ha smarrito la precisione e la sicurezza del primo parziale, commette tre doppi falli nel game di apertura. I break di vantaggio della Bencic diventano due nel settimo gioco. In termini di punteggio significa 5-2 per la svizzera che va a servire per l’incontro. Chiude al primo match point e stacca il pass per le semifinali. In semifnale anche un’altra svizzera, Viktorija Golubic che ha battuto in due set Lusika Kumkhum. Si è giocato solo nel primo parziale, che la svizzera si è aggiudicata al tie break. Nel secondo la Golubic che ha un bagaglio tecnico non indifferente, ha messo a segno un bagel. In semifinale anche Anna Bogdan (che ha lasciato appena quattro giochi a Ying Ying Duan) e Su-Wei Hsieh, che in due set ha avuto la meglio su Barbara Haas.

Risultati:

B. Bencic b V. Diatchenko 0-6 6-4 6-2

[6] A. Bogdan b [3] Y. Duan 6-1 6-3

[4] S. Hsieh b B. Haas 6-1 7-5

V. Golubic b L. Kumkhum 7-6 (2) 6-0

A Limoges esce di scena la testa di serie numero 2 del torneo, Ekaterina Alexandrova. La russa ha ceduto in due set a Antonia Lottner, ventunenne tedesca, numero 201 Wta. Primo parziale combattuto e chiuso dalla Lottner al tie break. Senza storia il secondo, con la Alexandrova che ha gettato la spugna e raccolto un solo game. Punti preziosi per Sabine Lisicki che ha sconfitto in rimonta la svizzera Conny Perrin, numero 198 Wta. In vantaggio di un break nel primo set, la tedesca ha restituito immediatamente il turno di servizio e ha sprecato anche quando sul 5-6 non ha sfruttato due set point. Perso il primo parziale al tie break, la Lisicki è tornata in campo più concreta e concentrata. Il secondo set è stato in equilibrio fino al 3-3, poi nel settimo gioco è arrivato il break tedesco. Stavolta la Lisicki ha gestito bene la situazione favorevole e centrato nel nono gioco il doppio break che è valso il 6-3. A senso unico il terzo parziale. Monica Niculescu concede tre giochi alla russa Anna Blinkova, 19 anni e numero 136 Wta, che ieri ha dominato nel match che l’ha opposta a Alizé Cornet. Molto più imprecisa la russa, non ha ripetuto la prestazione di 24 ore fa e la Niculescu non le ha permesso di farsi sistematicamente buttare fuori dal campo e chiudere i punti velocemente. Nella sfida tra le veterane del circuito che ha opposto Pauline Parmentier a Kaia Kanepi è stata la francese ad avere la meglio in due set. Netto l’andamento del primo a favore della transalpina che ha avuto sempre il controllo degli scambi prolungati. Troppi i gratuiti di Kaia Kanepi che non è nemmeno riuscita a incidere con il servizio. Nel secondo parziale, Parmentier subito avanti 3-0 con doppio break. Reagisce l’estone e pareggia i conti. Ma si spegne sul più bello: ricomincia la sfilza di errori e la francese schizza  5-3. Salva un match point la Kanepi nel nono gioco, ma è troppo tardi. Sul 5-4 Pauline Parmentier va a servire per il match e chiude.

Risultati:

A. Lottner b [2] E. Alexandrova 7-6 (3) 6-1

[WC] S. Lisicki b C. Perrin 6-7 (4) 6-3 6-1

[5] M. Niculescu b A. Blinkova 6-2 6-1

[3] P. Parmentier b [7] K. Kanepi 6-2 6-4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy