Wta Indian Wells: bene Venus Williams e Svitolina. Eliminata Madison Keys

Wta Indian Wells: bene Venus Williams e Svitolina. Eliminata Madison Keys

Agevoli vittorie per Elina Svitolina e Venus Williams. Pessima prestazione di Madison Keys, sconfitta in due set dalla sorprendente Danielle Collins. Fuori anche Magdalena Rybarikova, battuta in tre set da Sofya Zhuk (18 anni e numero 136 Wta). Avanzano Julia Goerges, Aliaksandra Sasnovich (che ha eliminato Anett Kontaveit, testa di serie numero 28), Daria Kasatkina e Carla Suarez Navarro.

di Monica Tola

BENE SVITOLINA, FUORI KEYS E RYBARIKOVA – Elina Svitolina in due set e meno di un’ora e mezzo di gioco su Mona Barthel. Un match che la tennista ucraina ha gestito tranquillamente anche nei momenti di difficoltà. Nel primo set, infatti, la giocatrice di Odessa è stata sotto 3-1 (con break finalizzato dalla tedesca nel quarto game), ma ha preso le redini del gioco, nonostante lo svantaggio. Per la tedesca sono iniziati i problemi al servizio: controbreak ucraino immediato e ancora difficoltà per la Barthel in battuta. Tre palle break salvate nel settimo game e break subito nel nono. In punteggio: 5-4 e servizio per Elina Svitolina che subito dopo ha chiuso. Due break (nel settimo e nono gioco) della numero 4 del mondo hanno fatto la differenza nel secondo parziale: un 6-3 che per la Svitolina è valso un agevole passaggio al terzo turno. Danielle Collins elimina Madison Keys. Danielle Collins, numero 117 Wta, sta onorando la wild card ricevuta dagli organizzatori grazie ai risultati ottenuti sul campo. La Collins è stata la tennista che ha totalizzato più punti nei due tornei 125K inseriti nel cosiddetto Oracle Challenger Series (con il titolo conquistato a Newport Beach e i quarti raggiunti a Indian Wells, ovviamente la versione minore del torneo attualmente in corso, vinta da Sara Errani). Alla seconda partita nel circuito professionistico la numero 117 al mondo ha battuto in due set la finalista degli Us Open giocando un match concreto e senza mai perdersi d’animo nelle fasi critiche. Madison Keys ci ha messo del proprio, con 36 gratuiti e un approccio sbagliato che ha fatto la differenza nei momenti chiave. Perso il primo set, consegnato all’avversaria con un emblematico doppio fallo, la Keys nel secondo parziale è stata avanti di un break centrato nel terzo gioco. Nemmeno l’allungo sul 3-1 ha giovato alla vice campionessa di Flushing Meadows che per due volte ha servito per allungare al terzo set e in altrettante occasioni si è fatta riprendere. E’ accaduto sul 5-4 e sul 6-5 per Madison Keys, che ancora con un doppio fallo ha propiziato l’aggancio sul 6-6 di Danielle Collins. Al tie-break, disastro totale di Madison Keys che non ha tenuto in campo una risposta, ha commesso l’ennesimo doppio fallo e si è consegnata dopo un’ora e 44 minuti di gioco.

La sorprendente Danielle Collins affronterà al terzo turno Sofya Zhuk, tennista russa in tabellone grazie a una wild card, che ha battuto 7-5 al terzo la testa di serie numero 18 Magdalena Rybarikova. La slovacca sul 5-4 e servizio Zhuk ha salvato 11 match point. A nulla è servito alla Rybarikova agganciare sul 5-5. Due giochi consecutivi della numero 136 Wta e altra sorpresa di giornata.

VENUS WILLIAMS IN DUE SET SU CIRSTEA – Venus Williams si è presentata in forma smagliante. Per l’intero primo parziale ha imposto ritmi forsennati e Sorana Cirstea non ha potuto che soccombere. Eppure la tennista rumena colpisce tutt’altro che piano. La numero 8 del mondo si è mossa benissimo e ne è scaturito un veloce 6-3, con tre turni in battuta ceduti dalla giocatrice di Bucarest. Sorana Cirstea ha pagato anche l’alta percentuale di seconde soft, che sono state facile preda di Venus Williams. 14 i gratuiti della Cirstea a fronte degli 11 della statunitense. Calo di tensione per l’americana fin dall’inizio del secondo parziale. Venus ha sbagliato tantissimo e la Cirstea ne ha approfittato. Avanti 3-1 (e dopo non aver sfruttato una palla per il 3-0 con doppio break), Sorana Cirstea ha però subito il ritorno di Venus Williams: 4 giochi consecutivi dell’americana che, avanti 5-3 è andata a servire per il terzo turno. Game disastro in battuta, ma sul 5-4 Williams, la pressione di servire per rimanere nel torneo è stata fatale a Sorana Cirstea. 6-3, 6-4 in un’ora e 19 minuti. Per Venus, prossimo turno contro la vincente tra Serena Williams e Kiki Bertens.

LE ALTRE PARTITE – Julia Goerges vince un match senza storia contro Natalia Vikhlyantseva. Appena 5 giochi concessi dalla tennista tedesca all’avversaria. Le due si erano incontrate lo scorso ottobre in semifinale nel Wta Premier di Mosca, torneo poi vinto dalla Goerges. Oggi, a differenza di quella partita finita 7-5 al terzo e con la Vikhlyantseva che aveva servito per la finale, le cose sono andate in modo decisamente diverso. Facile vittoria anche per Aliaksandra Sasnovich, che dopo il faticoso primo turno, ha liquidato Anett Kontaveit (testa di serie numero 28) con un netto 6-2, 6-4. Più combattuto il match tra Carla Suarez Navarro e Su-Wei Hsieh. Vittoria in tre set per la spagnola sulla giocatrice del Taiwan che agli Australian Open aveva clamorosamente eliminato Muguruza, Radwanska e messo in seria difficoltà Angelique Kerber. Ritiro, infine per Katerina Siniakova, ma a punteggio oramai compromesso. La tennista ceca, opposta a Daria Kasatkina era sotto 6-2. 5-2.

Risultati:

[WC] D. Collins b [15] M. Keys 6-3 7-6 (1)

[4] E. Svitolina b M. Barhel 6-4 6-3

A. Sasnovich b [28] A. Kontaveit 6-2 6-4

[27] C. Suarez Navarro b [Q] S. Hsieh 6-4 2-6 6-3

[WC] S. Zhuk b [18] M. Rybarikova 6-3 2-6 7-5

[12] J. Goerges b N. Vikhlyantseva 6-4 6-1

[8] V. Williams b S. Cirstea 6-3 6-4

[20] D. Kasatkina b K. Siniakova 6-2 5-2 (ritiro)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy