Wta Indian Wells: Osaka elimina Pliskova

Wta Indian Wells: Osaka elimina Pliskova

Naomi Osaka si è imposta su Karolina Pliskova, con il punteggio di 6-2 6-3. Si tratta del miglior risultato raggiunto dalla tennista nipponica all’interno di un torneo Wta Premier Mandatory. In semifinale incontrerà Simona Halep.

di Federico Gasparella

La tennista giapponese è partita convinta in questa sfida, senza rivelare alcun timore nei confronti dell’avversaria. Sotto il profilo del gioco, ha gestito gli scambi da una posizione di forza, dimostrandosi estremamente reattiva nei movimenti ed eseguendo continue azioni offensive. Inoltre, non ha sofferto più di tanto la potenza dei colpi effettuati dalla Pliskova, riuscendo in molte circostanze a contrattaccare e a venire fuori da situazioni di gioco in cui veniva messa sotto pressione. In merito al punteggio, la nipponica ha conquistato subito un break in apertura. Poi al quinto game ha capitalizzato la vittoria del set, guadagnandosi un altro break e portandosi sul 4-1. Dopodiché, ha chiuso agevolmente il parziale per 6-2. Relativamente alla seconda frazione, il confronto si è mantenuto in equilibrio fino alla metà del set. La Pliskova ha tentato il tutto per tutto, cercando di risultare maggiormente incisiva nei duelli da fondo campo. Di conseguenza, ha forzato i colpi con molta frequenza, ma alla fine non c’è stato nulla da fare: sul 3-3, la nipponica ha nuovamente preso l’iniziativa, imponendo all’avversaria dei ritmi davvero elevati e costringendola a compiere solo azioni di recupero. In questa maniera, ha realizzato tre giochi di fila, chiudendo il set per 6-3 ed aggiudicandosi l’accesso in semifinale, in appena un’ora e venti minuti di gara.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Elia Dall'aglio - 7 mesi fa

    Ha un potenziale incredibile. Sarebbe potuta esplodere molto prima…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carla Gileno - 7 mesi fa

    Mi piace! E’ brava, umile simpatica e ha un pregio non strilla. Forza!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Umberto Hvalic - 7 mesi fa

    flemmatica, simpatica, educata, non emette grugniti a mo’ sharapova, gioca divinamente! Ma allora si puo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Molto giapponese, colore della pelle a parte 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Freya Escobillana - 7 mesi fa

      ¿No grita?, ¡¡¡¡Que Fantástico!!!!.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy