Wta Indian Wells: Simona Halep centra la semifinale

Wta Indian Wells: Simona Halep centra la semifinale

Simona Halep in semifinale. La numero 1 del mondo ha battuto in tre set Petra Martic. Match combattutissimo, durato poco meno di due ore e mezzo. La tennista di Costanza attende ora l’avversaria, che sarà la vincente dell’incontro (in programma non prima delle 3 italiane) tra Karolina Pliskova e Naomi Osaka.

di Monica Tola

Simona Halep batte in tre set Petra Martic e approda in semifinale. Partita combattutissima, decisa nel primo set da un break centrato dalla numero 1 del mondo in apertura. Secondo parziale chiuso dalla Martic al tie-break. La tennista croata è stata in vantaggio anche nel terzo set. Sotto 3-1 e dopo un lunghissimo quinto game, nel quale la Halep ha rischiato di capitolare, la reazione della rumena: 4 giochi consecutivi dal 3-2 Martic. Simona Halep affronterà la vincente dell’incontro tra Karolina Pliskova e Naomi Osaka, che giocheranno non prima delle 3 italiane.

PRIMO SET – Numericamente è stato un break centrato da Simona Halep in apertura a fare la differenza. Inizialmente la tennista di Costanza aveva un preciso disegno tattico: imprigionare Petra Martic nell’angolo del rovescio e spingerla sempre più fuori dal campo per chiudere poi con un improvviso cambio di direzione in lungolinea. Il forte vento che ha cominciato a imperversare sullo Stadium 1 di Indian Wells ha cambiato giocoforza i piani. Le due giocatrici si sono viste più volte cambiare le traiettorie o addirittura le palle schizzare abbondantemente fuori perché deviate e hanno preferito non rischiare e sfidarsi per vie centrali. Petra Martic non ha sfigurato. Quando supportata dal servizio è riuscita a gestire tranquillamente i successivi turni in battuta e rimanere in scia (salvando anche due palle per il doppio break nel quinto gioco), ma altrettanto sicura è stata Simona Halep nell’amministrare il break di vantaggio. 6-4 in 40 minuti.

SECONDO SET – Se Petra Martic non ha sfigurato nel primo parziale, non lo ha fatto nemmeno nel secondo. Vento sempre protagonista in negativo, ma la croata è tornata in campo molto centrata e ha preso qualche rischio in più con il dritto. Due palle break salvate dalla Martic in apertura che poi ha fatto valere la frequente legge del tennis sul break mancato e break subito. In questo caso è toccato a Simona Halep cedere nel secondo game (disputato molto male dalla numero 1 del mondo) il proprio turno in battuta. 2-0 Martic che ha proseguito la propria marcia fino al 5-2. Simona Halep ha reagito e, mentre il dritto di Petra Martic ha funzionato a intermittenza, agganciato sul 5-5 con il controbreak messo a segno nel nono gioco, proprio quando la croata in vantaggio 5-3 serviva per il set. Parziale deciso dal tie-break. Petra Martic ha servito bene e anche aiutata da alcuni errori dell’avversaria si è involata 5-2 con doppio minibreak. La numero 1 del mondo ha recuperato, ma a nulla è servito alla rumena l’aggancio sul 5-5. Altri due errori e jeu décisif a Petra Martic. Verdetto rimandato al terzo set.

TERZO SET – Il tie-break vinto ha galvanizzato Petra Martic, che gioca con coraggio un tennis ordinato e aggressivo. Partita anche generosa e coraggiosa della croata che nel secondo gioco, con autorità ha salvato tre palle break che sarebbero valse il 2-0 per Simona Halep. Ed ecco ancora la regola del break mancato e break subito per la tennista rumena. La numero 51 del mondo è devastante con il dritto e trafigge Simona Halep che si ritrova sotto 2-1 e di un break. Altra palla break salvata dalla giocatrice di Spalato e 3-1 per Petra Martic. La chiave psicologica che ha cambiato le sorti del match è tutta nel quinto gioco: Simona Halep sembrava a un passo dal ko. Game lunghissimo con la tennista di Costanza al servizio che ha tenuto, seppure senza concedere palle break. Dal 2-3 conquistato a fatica, Simona Halep ha ritrovato i colpi migliori. Ha spinto e pressato sul rovescio della Martic: quattro game consecutivi per la numero 1 del mondo (con due pericolosissime palle break per il possibile 4-4 annullate) e semifinale centrata dopo 2 ore e 23 minuti di gioco.

Risultato:

[1] S. Halep b P. Martic 6-4 6-7 (5) 6-3

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabio Sava - 6 mesi fa

    Forza Naomi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fabrizio Bassani - 6 mesi fa

    N1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Manescu Laura Elena - 6 mesi fa

    Una Martic molto brava,una partita veramente combattuta….ma alla fine ha vinto la nostra Simoooo…… <3

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mariana Gegea - 6 mesi fa

    Grande Simona Halep Forever

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gabriela Forciniti - 6 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy