Wta Istanbul: finale inattesa tra due giocatrici ritrovate. Polona Hercog e Pauline Parmentier

Wta Istanbul: finale inattesa tra due giocatrici ritrovate. Polona Hercog e Pauline Parmentier

Finale inattesa che ha il sapore di rinascita sportiva per Pauline Parmentier e Polona Hercog. La francese ha battuto Irina-Camelia Begu. La Hercog ha avuto la meglio su Maria Sakkari.

di Monica Tola

Finale a sorpresa a Istanbul tra due tenniste ritrovate. A contendersi il trofeo saranno Polona Hercog e Pauline Parmentier. Entrambe vantano due titoli in carriera e domani una delle due sfaterà una maledizione che dura da diversi anni. In semifinale la slovena ha battuto Maria Sakkari, mentre la francese ha avuto la meglio sulla testa di serie numero 7, Irina-Camelia Begu.

UNA FINALE INATTESA – Pauline Parmentier negli ultimi anni era approdata appena tre volte in semifinale. A Strasburgo nel 2012, a Katowice nel 2016 e a Lussemburgo nel 2017. Oggi ha centrato la terza finale in carriera, e negli atti conclusivi dei tornei non ha mai fallito. Vittoria in due set su Irina-Camelia Begu, testa di serie numero 7 e 37 Wta. Primo parziale pasticciato, con sei break su 9 giochi disputati. Quattro turni di battuta li ha però ceduti la rumena. Irina-Camelia Begu sia nel primo che nel secondo set ha avuto tante occasioni per ribaltare l’inerzia della partita, ma non ne ha approfittato: errori su errori, in particolare con il dritto che sono costati cari alla tennista rumena. In finale, la transalpina affronterà Polona Hercog che ha battuto nettamente Maria Sakkari. Un’ora e 29 minuti di gioco per un secco 6-4, 6-2. Polona Hercog torna a disputare una finale dopo quasi sei anni. Ferma da settembre 2016 a maggio 2017, a causa di una serie infinita di infortuni (spalle, ginocchio sinistro, polso destro), a quasi un anno dal rientro nel circuito la Hercog è in pianta stabile in top 100. Oggi ha mostrato una netta superiorità rispetto a Maria Sakkari. L’ellenica è partita male e nonostante abbia provato a rimanere aggrappata al match, ha trovato una avversaria che ha giocato un tennis di alto livello. Venti i vincenti per la slovena, attualmente numero 75 Wta, con servizio e dritto che hanno funzionato a meraviglia. Molto meno efficace è stata invece l’ellenica: la numero 49 del mondo, alla seconda semifinale in carriera (dopo quella di Wuhan 2017 persa da Caroline Garcia), ha servito male e sbagliato tantissimo con il dritto quando ha cercato di forzare per dettare i ritmi. Domani Polona Hercog a caccia del terzo titolo, dopo i due conquistati a Bastad nel 2011 e 2012.

Risultati:

P. Parmentier b [7] I. Begu 6-3 6-4

P. Hercog b M. Sakkari 6-4 6-2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy