WTA Kuala Lumpur: Chang a sorpresa su Vinci, bene Svitolina

WTA Kuala Lumpur: Chang a sorpresa su Vinci, bene Svitolina

Tutti i risultati dal “BMW Malaysian Open” di Kuala Lumpur, con l’uscita di scena di Roberta Vinci ed i tanti successi delle tenniste asiatiche qualificate

Si sono disputati questa mattina gli incontri valevoli per il primo turno del “BMW Malaysian Open” di Kuala Lumpur, torneo WTA International da 250.000$ di montepremi su cemento.

Nonostante lo status di prima forza del tabellone, esce sconfitta all’esordio l’azzurra Roberta Vinci, la quale è stata costretta a cedere con il punteggio di 7-5 2-6 1-6 alla tennista di Taipei Kai-Chen Chang, N.153 del mondo: la tarantina, dopo essere riuscita a recuperare per due volte un break di svantaggio nel primo set e successivamente a chiudere il parziale per 7 giochi a 5, ha evidentemente accusato la stanchezza accumulata nelle precedenti ottime uscite di Doha e San Pietroburgo, non riuscendo a rimanere in partita dopo un primo set combattuto, con la svolta che è arrivata dopo un game al servizio perso da 40-0, preparando il terreno per la conseguente rimonta della 25enne di Taoyuan che ha poi chiuso in un’ora e 35 minuti di gioco guadagnandosi un posto negli ottavi di finale dove affronterà la tennista turca Cagla Buyukakcay, vittoriosa per 7-5 6-1 sulla tedesca Laura Siegemund.

Giornata trionfale, invece, per le qualificate asiatiche: entrambe impegnate contro tenniste russe, la cinese N.190 del mondo Lin Zhu è riuscita a battere con un doppio 6-4 la più quotata Alexandra Panova, così come la 21enne giapponese Risa Ozaki ha lasciato appena due giochi alla giovanissima N.87 del mondo Elisaveta Kulichkova, grande rivelazione nel finale della scorsa stagione. Segue le orme di Roberta Vinci anche la cinese Saisai Zheng, che dopo le splendide vittorie della passata settimana su Kerber e Bouchard in Qatar deve arrendersi alla rimonta della connazionale Zhaoxuan Yang, 21enne N.176 del ranking, dopo due precedenti nel corso dei quali quest’ultima non aveva racimolato neanche un set.

Unica qualificata a cadere è la 21enne nipponica Miyu Kato, la quale nulla può sulla coetanea N.19 del mondo Elina Svitolina che chiude con un doppio 6-1 in appena 48 minuti di gioco.

Torna ad una vittoria importante la 22enne kazaka Zarina Diyas, scivolata al N.95 WTA dopo un paio di stagioni a buon livello, con il 7-5 6-3 di questa mattina che elimina dal torneo la tedesca testa di serie N.4 Annika Beck, aprendo sempre di più una porzione di tabellone sempre più orfana di tenniste seeded, vista anche l’inaspettata sconfitta subita dalla N.5 young gun Nao Hibino al primo turno dalla cinese Ying-Ying Duan.

Chiude il programma il successo della 26enne britannica neo-Top100 Naomi Broady, la quale argina le velleità di rimonta della ceca Klara Koukalova chiudendo per 6-3 3-6 6-3 in quasi due ore di gioco, confermando le buone sensazioni sul proprio gioco di questo inizio di 2016 e mettendo sempre più in difficoltà la tennista di Praga, la quale sembra fare molta fatica a rientrare tra le prime del ranking WTA.

 

Kuala Lumpur 2016 WTA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy