WTA: Kvitova trionfa a Stoccarda

WTA: Kvitova trionfa a Stoccarda

La tennista ceca è la prima a a vincere due titoli nel 2019: tale traguardo, che coincide con il suo 27esimo titolo in carriera, è arrivato in seguito alla vittoria ottenuta ai danni di un’insidiosa Anett Kontaveit.

di Marco Tocci

Se nel circuito maschile il primo a realizzare la doppietta stagionale è stato Roger Federer (Dubai e Miami), in quello femminile la prima ad agguantare tale traguardo è stata Petra Kvitova: la tennista ceca infatti, dopo essere stata proclamata campionessa a Sydney e aver perso la finale agli Australian Open, è riuscita oggi a guadagnare il secondo titolo del 2019 a Stoccarda.

Nulla ha potuto Anett Kontaveit, che dopo aver perso agevolmente il primo parziale 6-3 è stata capace di impensierire la Kvitova più volte; tuttavia la giocatrice ceca nei momenti chiave ha dimostrato la sua superiorità, annullando ben due set point e portando il match al tie-break, vinto poi con il punteggio di 7-2.

La vittoria di oggi conferma l’ottimo momento che la tennista ceca sta attraversando durante il corso della stagione: se appena rientrata dall’aggressione aveva dubbi sulle sue prestazioni, oggi possiamo tranquillamente affermare che Petra sta indubbiamente vivendo una seconda carriera, anche questa piena di successi proprio come la prima.

Da domani Kvitova tornerà ufficialmente la numero 2 del mondo, scavalcando Simona Halep: stavolta a separarla dalla vetta ci sono poco più di 100 punti; è vero che all’orizzonte ci sono ben 1000 punti da difendere a Madrid, ma in queste condizioni la giocatrice ceca potrebbe seriamente pensare di conquistare finalmente il trono del ranking, ancora sotto il comando della nipponica Naomi Osaka.

 

 

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carla Gileno - 3 settimane fa

    Brava, che grinta! Complimenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Loris Saltarello - 3 settimane fa

    Poche parole, ma tante vittorie

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy