Wta Madrid: A Bouchard il derby della bellezza, ko Pliskova, Kerber al fotofinish

Wta Madrid: A Bouchard il derby della bellezza, ko Pliskova, Kerber al fotofinish

Nel torneo spagnolo esce subito di scena Karolina Pliskova, mentre faticano ma accedono al turno successivo Mladenovic, Kerber e Kuznetsova. La Bouchard si prende la sua rivincita contro la sua nemica Sharapova.

Commenta per primo!

Di certo non si può dire che le partite odierne in quel di Madrid abbiano annoiato gli appassionati. Uscite di scena, match combattuti e di livello hanno infatti allietato la giornata di fan e tifosi. Nel match clou della sera, infine, si è imposta la canadese Bouchard in due set, uscendo da una crisi profonda, battendo la sua nemica Sharapova.

BOUCHARD STREPITOSA- Partita perfetta della giovanissima e bellissima ragazza canadese, che in questo ultimo periodo ha fatto parlare più per gossip e dichiarazioni che per risultati positivi. Ma nel tanto match atteso di oggi, ha avuto la meglio, contro una Sharapova stanca e con molti passaggi a vuoto. Nel primo set Eugenie tiene e rema contro gli attacchi della Sharapova, difendendo perfettamente e soffrendo il giusto. Dopo dei giochi combattuti ed equilibrati e molti break e controbreak, la Bouchard su ritrova a servire per il set, e qui è brava a salvare una palla break (con la collaborazione di Maria) e dunque chiudere il set. Nel secondo set Masha cambia passo e rifila due break, mantenendo benissimo i propri turni di battuta, con una buona percentuale di prime in campo. Dopo questo set dominato da Masha, si ha la sensazione che possa chiudere facilmente il match, ma qui Eugenie si scatena e ci sorprende. Tra grandi recuperi e vincenti, rimane attaccato fino al settimo gioco, dove brekka la Sharapova che ha un passaggio a vuoto fino allo 0-40. Successivamente sarà bravissima la canadese s tenere i propri turni e vincere.

Eugenie Bouchard
Eugenie Bouchard

DRAMMA PLISKOVA – Pronti, via e nel primo match femminile di giornata si assiste subito a un upset di un certo livello. A farne le spese è Karolina Pliskova, che si arrende con un doppio 6-3 alla lettone Sevastova. Continua la crisi della ceca, che dopo la sconfitta rimediata da Camila Giorgi la settimana passata fatica a trovare continuità sulla terra battuta. Si complica inutilmente la partita Angelique Kerber, opposta nella partita odierna alla giovane Siniakova. Dopo aver archiviato facilmente il primo set con un facile 6-2, la tedesca allenta la morsa e cede il secondo parziale alla ceca, dopo che quest’ultima a fine primo set ne ha approfittato per un coaching. Il parziale per Siniakova è netto e lascia poco spazio a dubbi: 6 giochi ad 1 in ben 40 minuti, buona parte dei quali in cui si è giocato il secondo game (26 punti in totale), dove la tedesca ha annullato 6 palle break, prima di portare a casa l’unico game del set. Terzo set giocato su pochissimi punti e dove la svolta decisiva si ha avuta nel dodicesimo game, quando Siniakova è capitolata, quasi tra le lacrime, al primo match point in favore della teutonica.

FUORI LE AMERICANE – Lasciano il torneo entrambe le americane in programma oggi. Lauren Davis cede, al termine di un appassionante incontro, a Kiki Mladenovic, che trionfa solo in zona Cesarini, al tie-break del terzo set. Vittoria in rimonta anche su Svetlana Kuznetsova, che dopo un pesante 6-2 nel primo set, nel secondo ha recuperato il break subìto in apertura proprio allo scadere, nel decimo game, quando la statunitense serviva per il match. Parziale poi vinto al tie-break, alla quarta occasione, dopo aver annullato anche un match-point alla sua avversaria. Terzo set in cui l’inerzia della partita è stata tutta a suo favore e le ha permesso di chiudere con un agevole 6-2, dopo quasi due ore e mezzo di gioco. Fuori anche Strycova e Wozniacki, sconfitte in tre set da entrambe, in match equilibrati e meritati dalle due tenniste spagnole, che partivano in questi due match da sfavoriti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy