Wta Madrid: Petra Kvitova vince il derby ceco e raggiunge Kiki Bertens in finale

Wta Madrid: Petra Kvitova vince il derby ceco e raggiunge Kiki Bertens in finale

Saranno Petra Kvitova (a caccia del terzo titolo madrileno) e Kiki Bertens a contendersi il trofeo. Finale numero 31 in carriera per Petra Kvitova, la terza a Madrid. La numero 10 del mondo ha battuto in due set Karolina Pliskova, che vede così sfumare il primo atto conclusivo in un torneo Premier Mandatory.

di Monica Tola

Decima vittoria consecutiva per Petra Kvitova, inarrestabile dal torneo di Praga vinto lo scorso fine settimana. La numero 10 Wta si è aggiudicata in due set il derby ceco contro Karolina Pliskova. Petra Kvitova a caccia del titolo numero 24 in carriera e del terzo sigillo a Madrid, dove ha trionfato nel 2011 e 2015. Sfuma per Karolina Pliskova la prima finale in un Premier Mandatory. Domani per l’atto conclusivo del torneo, Petra Kvitova affronterà Kiki Bertens.

PRIMO SET – Un primo parziale di un’ora e due minuti, chiuso da Petra Kvitova al tie-break. E’ stato un set dalle due facce: dominio iniziale di Karolina Pliskova, reazione di Petra Kvitova e una serie di capovolgimenti di fronte finali, con la numero 6 del mondo che ha servito per il parziale e si è fatta riprendere disputando un game horror. Procediamo per ordine. La due volte campionessa di Wimbledon è scesa in campo poco centrata, e nella prima parte della frazione ha commesso gran parte dei 21 gratuiti del set. Il dritto di Petra Kvitova è stato più croce che delizia. Senza mezze misure, la numero 10 Wta ha tentato di forzare tutto e sparacchiato fuori. Karolina Pliskova ha fatto tutto bene fino al 4-3 e palla per il 5-3 (con break messo a segno nel primo game). La ex numero 1, aveva messo al tappeto la Kvitova negli scambi lunghi senza perdere campo, aveva servito e risposto bene. Sulla palla per il 5-3, appunto, Petra Kvitova si è inventata un vincente con un dritto lungolinea in corsa. Karolina Pliskova ha perso qualche certezza e il break di vantaggio. Ci ha pensato Petra Kvitova a rimandare l’avversaria avanti di un break: 5-4 per Karolina Pliskova, in battuta per mettere in cassaforte il parziale. Game orribile della numero 6 Wta, che ha iniziato a vacillare. Il disastro la Pliskova lo ha completato al tie-break, chiuso con due doppi falli consecutivi.

SECONDO SET – Galvanizzata dopo aver portato a casa un set probabilmente insperato per come si erano messe le cose (due volte sotto di un break e due volte costretta a rincorrere nel primo set), Petra Kvitova è salita in cattedra. Break in apertura con Karolina Pliskova letteralmente travolta, consolidato con il 2-0. Secondo gioco chiuso da Petra Kvitova con un punto straordinario: un rovescio lungolinea a rientrare tirato da  fuori dal campo.

Ha Stretto i denti Petra, quando prima ha sbagliato tutto, poi ha rimediato con autorità ai pasticci, cancellando tre palle consecutive per il controbreak di Karolina Pliskova nel quarto game. Il match si è infiammato ed è cresciuto di intensità agonistica e tecnica. La due volte regina di Wimbledon ha arginato il tentativo di rimonta dell’avversaria e difeso con le unghie e con i denti il turno di servizio di vantaggio. 4-2 e finale sempre più vicina. Turni di battuta blindati da Petra Kvitova, che ha usato l’arma del servizio per uscire dai momenti critici. Quella battuta che invece aveva abbandonato Karolina Pliskova a fine tie-break e che per la numero 6 del mondo si è fatta sempre meno incisiva nel secondo parziale. Petra Kvitova ispiratissima anche in risposta si è presa il doppio break. Quello fatale per la Pliskova che sotto 3-5, si apprestava a servire per allungare il parziale.

Risultato:

[10] P. Kvitova b [6] K. Pliskova 7-6 (4) 6-3

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone Rocchini - 2 mesi fa

    Gran bella partita veramente un bel tennis

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy