Wta Madrid: spettacolo “Cici” Bellis

Wta Madrid: spettacolo “Cici” Bellis

Il nostro inviato ci racconta l’impresa della giovane statunitense a Madrid: sconfitta Daria Gavrilova 7-5, 5-7, 6-2.

Commenta per primo!

MADRID – Sotto un bellissimo sole tutto spagnolo l’esordio al campo sette, nel ground della Caja Magica, vede impegnata la giovane promessa statunitense Catherine Bellis. “Cici” rappresenta forse la promessa a stelle e strisce più accreditata nel futuro prossimo; un’ascesa silenziosa la sua e con pochi riflettori puntati addosso. Silenziosa come il suo gioco e il suo modo di stare in campo, atteggiamento sempre molto pacato e mai un gesto fuori posto nemmeno quando ha rischiato di compromettere seriamente la sua partita che sembrava avviata verso un veloce epilogo in suo favore.

Inizio di primo set un po’ contratto con Gavrilova che parte subito 2-0, ma gli ingranaggi americani iniziano subito a girare nel verso giusto e le palline di “Cici” viaggiano da una parte all’altra del campo molto velocemente, costringendo la sua avversaria a giocare sempre in recupero. In rapida sequenza mette a segno quattro giochi consecutivi che la portano a condurre 4-2. Si nota qualche difficoltà per entrambe nel servizio da sinistra, con il sole puntato dritto negli occhi che spesso infastidisce il primo colpo. Può essere probabilmente questa la causa del piccolo passaggio a vuoto dell’americana che si fa rimontare fino al 5-5 con qualche errore di troppo proprio nel decimo game. Dopo essersi riallineata abbastanza velocemente, il suo gioco sale nuovamente di livello e grazie ad una graziosa palla corta ottiene il break decisivo sul 6-5. Chiusura agevole di set con game a zero e punteggio sul 7-5.

Pure il secondo parziale sembra prendere la piega dalla parte dell’americana che piazza subito il break sul 2-1. Quarto game scintillante con Gavrilova che parte subito 0-40 ma la Bellis recupera tutto e sfiora le righe ad ogni scambio riportando il tutto in parità. Un doppio fallo sempre dalla sinistra soleggiata la costringe ad affrontare un’altra palla break. Un dritto pregevole e uno scambio tutto sul rovescio incrociato, successivamente chiuso con un dritto lungo linea, le regalano il 3-1.

Tutto sembra indirizzarsi verso la vittoria dell’americana, ma un passaggio a vuoto le costa caro e viene subito recuperata sul 3-3. Nonostante la partita sia di livello alto e spettacolare, il clima sugli spalti è piuttosto sterile e pacato. L’entusiasmo spagnolo si sfoga tutto sull’allenamento di Murray nel campo a fianco e nel tifo a favore di Monica Puig che al campo 5 si è arresa in tre ore alla Davis. Tornando al nostro incontro, il set scivola verso le fasi finali con entrambe le contendenti che confermano il turno di servizio, fino al 6-5 Gavrilova e servizio Bellis. Si pensava ad un epilogo al tie-break, ma un inspiegabile game dell’americana, dove racimola ben poco e sbaglia quasi tutto, rimette in pari la partita sul 7-5, 5-7.

Per gli addetti ai lavori il terzo set poteva sembrare leggermente a favore della più esperta Gavrilova che, dopo aver recuperato il secondo set, secondo me aveva il pronostico a favore. Evidentemente ho fatto qualche errore di valutazione, perché nonostante la poca esperienza, data dalla giovane età dell’americana, la sua sicurezza e concentrazione sul campo sono rimaste impeccabili e molto elevate. Subito break in apertura e Bellis che vola sul 3-1; secondo e ormai decisivo break nel game successivo, con la statunitense che continua a pennellare le righe e costringe l’australiana a giocare in recupero su qualsiasi scambio, impedendole di prendere in mano le sorti del gioco. Con due break di vantaggio risulta tutto più semplice chiudere la contesa sul 6-2 finale. Finalmente un urlo di gioia per la “teen” americana che dopo due ore si regala l’accesso al secondo turno. Forse la vittoria più importante sulla superficie rossa per la giovane “Cici”, che dopo aver conquistato i quarti di finale la scorsa settimana a Rabat raggiunge per la prima volta un secondo turno in un Premier sulla terra battuta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy