Wta Maiorca: Sevastova in semifinale. Eliminata Caroline Garcia

Wta Maiorca: Sevastova in semifinale. Eliminata Caroline Garcia

Eliminata Caroline Garcia, testa di serie numero 1. La transalpina ha rimediato una sonora sconfitta per mano della qualificata Sofia Kenin. Fuori anche Lucie Safarova, numero 7 del seeding, battuta dalla tedesca Tatjana Maria. Il tabellone è allineato alle semifinali con una sola testa di serie: Anastasija Sevastova. La lettone, detentrice del titolo, anche oggi ha rischiato tantissimo. Vittoria in rimonta su Ajla Tomljanovic che era avanti 6-3, 3-0 con doppio break. Samantha Stosur si è infine imposta nettamente su Alison Riske

di Monica Tola

ELIMINATA CAROLINE GARCIA – Caroline Garcia, prima testa di serie del torneo, rimedia un sonoro doppio 6-3 dalla qualificata americana di origine russa, Sofia Kenin. Per la numero 91 Wta, quella centrata all’International Mallorca Open, è la prima semifinale in carriera. La francese, vincitrice dell’edizione 2016, non è invece riuscita a difendere la semifinale raggiunta lo scorso anno, quando ai quarti si impose su Roberta Vinci. Sconfitta meritata, quella di Caroline Garcia. Sofia Kenin, pur non avendo mostrato cose trascendentali, è stata più concreta e efficace su tutti i fronti. La statunitense ha servito e risposto meglio e quando è partito uno scambio ne è quasi sempre uscita vincitrice. A Caroline Garcia, oltre alla capacità di reagire, è mancato il servizio. Alla numero 6 del mondo nel primo set sono stati fatali i doppi falli. In particolare i due commessi nel quinto gioco, che è valso il break per il 3-2 e battuta per Sofia Kenin e quello del nono game che ha procurato il set point per il 6-3 statunitense. Doppi falli a parte, le difficoltà al servizio di Caroline Garcia sono state evidenti dalle continue ripetizioni del lancio di palla e dalla scarsa incisività sia della prima che della seconda. Alla francese sono mancati i punti rapidi e quando è andata in battuta è stata costantemente costretta a difendersi e subire le accelerazioni dell’avversaria. Ininfluente è stato il break messo a segno dalla transalpina nel primo gioco del secondo parziale. Oggi in battuta per Caroline Garcia non era giornata. Tant’è che immediatamente dopo è arrivato l’aggancio di Sofia Kenin. L’americana ha preso definitivamente il largo nel sesto gioco: break e 4-2, consolidato a zero con il 5-2. Caroline Garcia, che ormai faticava a tenere una palla in campo, ha gettato la spugna nel nono gioco, quando Sofia Kenin è andata a servire per il match. Game nel quale la francese ha sprecato due palle break per rientrare nel set e probabilmente nella partita.

SEVASTOVA SI SALVA ANCORA. OUT SAFAROVA – Ieri Anastasija Sevastova ha ribaltato un match che sembrava perso, rimontando un set (ceduto nettamente) e un break alla qualificata Antonia Lottner. Oggi la numero 20 Wta e detentrice del titolo ha fatto di più: ha vinto recuperando un set e due break a Ajla Tomljanovic, altra giocatrice proveniente dalle qualificazioni. Fino al 6-3, 3-0 con doppio break, c’è stata una sola giocatrice in campo: Ajla Tomljanovic. L’australiana ha dominato aggredendo su ogni palla una impotente Anastasija Sevastova. Proprio come accaduto ieri, l’inerzia della partita è girata in un attimo e la tennista lettone ha dilagato. Le certezze di Ajla Tomljanovic si sono infrante quando Anastasija Sevastova ha cancellato lo zero dal tabellino della seconda frazione e dimezzato i break di svantaggio. All’australiana ne restava uno da gestire per chiudere il match, ma nulla da fare. Emblematico il modo in cui la Tomljanovic ha consegnato all’avversaria il quinto game consecutivo che ha spedito dritta la lettone sul 5-3 e servizio: una palla corta priva di senso ed eseguita in modo orribile e un doppio fallo. Anastasija Sevastova non si è fatta certo pregare e ha restituito il 6-3. Terzo set senza storia, con la lettone che ha dato spettacolo esibendo tutto il campionario di un repertorio assai vario e Ajla Tomljanovic rassegnata a una sconfitta frutto per gran parte della fragiità emotiva nella gestione di un vantaggio più che rassicurante. Chiave di volta tattica dell’incontro è stato il rovescio slice di Anastasija Sevastova che ha addormentato gli scambi e mandato fuori giri l’australiana. Dal 3-0 Tomljanovic nel secondo parziale, la lettone ha infilato uno score di 12 giochi a 1. Più incerto ed equilibrato è stato il match tra Lucie Safarova e Tatjana Maria. L’ha spuntata la tedesca, al termine di una battaglia durata poco più di due ore e mezzo. Primo parziale a Tatjana Maria che ha chiuso al tie-break, ma avrebbe potuto mettere in cassaforte il parziale ben prima del jeu décisif. Seconda frazione decisa da un break per Lucie Safarova. Terzo set scandito da continui break e controbreak ma con la tennista ceca sempre costretta a rincorrere. A decidere le sorti della parita è stato il turno in battuta strappato da Tatjana Maria nel nono gioco. Lucie Safarova è stata la seconda testa di serie a salutare il torneo ai quarti di finale. Nel primo pomeriggio era stata preceduta da Caroline Garcia.

Risultati – Quarti di Finale:

[Q] S. Kenin b [1] C. Garcia 6-3 6-3

T. Maria b [7] L. Safarova 7-6 (3) 4-6 6-4

[3] A. Sevastova b [Q] A. Tomljanovic 3-6 6-3 6-1

S. Stosur b [Q] A. Riske 6-4 6-2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy