Wta Miami: buona la prima per Osaka, avanti Andreescu

Wta Miami: buona la prima per Osaka, avanti Andreescu

Naomi Osaka perde un set ma supera la belga Wickmayer all’esordio e raggiunge Hsieh al terzo turno. Inarrestabile Bianca Andreescu, che piega la Kenin con un periodico 63 e continua a vincere. Male Sabalenka e Ostapenko, ok Venus Williams e Wozniacki.

di Antonio Sepe

Non inizia nel migliore dei modi il Wta Premier Mandatory di Miami per Naomi Osaka, che fatica più del previsto contro la belga Wickmayer, ma riesce comunque a conquistare la vittoria. Dopo un primo set dominato, e blindato senza perdere neppure un gioco, da parte della Osaka, in pochi si sarebbero aspettati una tale reazione della sua avversaria, che è invece riuscita a trascinare il secondo parziale al tie-break ed a farlo sul dopo un’ora e 15 minuti, una durata surreale per un singolo set. Complici anche le parecchie energie sprecate nei giorni precedenti – la Wickmayer proviene dalle qualificazioni – la belga ha accusato il colpo e la numero uno al mondo ha ripreso da dove aveva lasciato, chiudendo agevolmente 6-2 e staccando il pass per il terzo turno, dove troverà la 27ª testa di serie, Su-Wei Hsieh. 

Sta iniziando invece a far davvero paura Bianca Andreescu, alla sua nona vittoria consecutiva e in striscia positiva dal trionfo ad Indian Wells. Curiosamente, quest’oggi la canadese ha sconfitto Sofia Kenin, l’ultima tennista capace di batterla, in quel di Acapulco. Grazie anche ad un sorteggio agevole – la Kenin era la testa di serie peggiore, 32ª – la Andreescu si è spinta fino al terzo turno, dove potrebbe ritrovare Angie Kerber, sconfitta ad Indian Wells in tre set. Al contrario, ne sono serviti solamente due di set quest’oggi ed entrambi sono terminati con il punteggio di 6-3. Ben 6 i break totali piazzati dalla canadese, che senza troppi patemi si è imposta ed in poco più di un’ora e mezza è potuta accedere al turno successivo. Qualche doppio fallo di troppo, ma nel complesso una prestazione abbastanza positiva, che indubbiamente conferma il suo ottimo periodo di forma.

Bianca Andreescu
Bianca Andreescu

Nei restanti incontri, vittoria importante per Caroline Wozniacki, che piega con un periodico 6-4 la Sasnovich e torna ad assaporare il gusto del trionfo. Bene anche Venus Williams, che liquida in due set Suarez Navarro, mentre esce di scena Aryna Sabalenka, la quale non ha iniziato benissimo il 2019. Piuttosto male anche Ostapenko, che precipita in classifica, e Muguruza, che si arrende alla qualificata Niculescu. Sconfitta la giovane promessa Cori Gauff, appena 15enne ma già ben sponsorizzata e ben retribuita, che cede il passo a Kasatkina. Buone vittorie per Kontaveit e Mertens.

I risultati: https://www.miamiopen.com/results

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy