Wta Miami: Esordi positivi per Angie Kerber e Venus Williams

Wta Miami: Esordi positivi per Angie Kerber e Venus Williams

Parte bene il Miami Open per la nuova numero 1 del mondo Angelique Kerber. La mancina di Brema, faticando nel set d’apertura, batte la non irresistibile Ying-Ying Duan. Venus Williams si sbarazza più agevolmente della brasiliana Haddad Maia.

ANGIE CENTRA LA VITTORIA – Suda più del dovuto nel set iniziale Angelique Kerber, ma alla fine riesce a venire a capo della pratica Ying-Ying Duan. La tennista nata a Tianjin, infatti, strappa a 15 la battuta avversaria nell’ottavo game salendo sul 5-3 e portandosi nelle condizioni di servire per il parziale. La numero 1 del mondo tira fuori i denti e risorge dalla speciosissima situazione recuperando il break e portando il set al tiebreak. Qui la maggiore classe ed esperienza della tedesca hanno la meglio e la Kerber concede appena tre punti alla sfidante. Il secondo segmento e più agevole per Angie che, dopo aver affrontato bene due pericolosi breakpoint, infila gli ultimi quattro game della partita per chiudere i conti.
La tedesca sfiderà al terzo turno Shelby Rogers. Primo faccia a faccia tra la Kerber e la statunitense che nel secondo round ha eliminato in tre set Daria Kasatkina.
La tre volte campionessa del Miami Open (1998, 1999 e 2001) Venus Williams regola con il risultato di 6-4 6-3 la wildcard brasiliana Beatriz Haddad Maia. La Williams sopravvive al combattuto set d’avvio risolvendo in suo favore, e al terzo setpoint, il lungo e decisivo decimo gioco. Nel successivo parziale la californiana trova meno difficoltà chiudendo la contesa con un ace sul 6-4 6-3. Per la Venere al prossimo turno ci sarà Patricia Maria Tig che ha sorpreso battendo Kristina Mladenovic, recente semifinalista a Indian Wells.

Barbora Strycova, nata il 28 marzo 1986 a Plzen
Barbora Strycova, nata il 28 marzo 1986 a Plzen

MARATONE DA SECONDO TURNO – Johanna Konta, numero 10 del seeding, supera in due ore e quaranta minuti Aliaksandra Sasnovich. Ancor più tempo (tre ore e dieci minuti) occorrono a Barbora Strycova per chiudere in suo favore il vero e proprio scontro con Johanna Larsson. 4-6 6-3 7-6(3) i parziali che hanno permesso alla ceca la rimonta contro la numero 60 del mondo di origini svedesi. Più facile il passaggio del turno per Madison Keys, che lascia soli tre giochi a Viktorija Golubic, e Samantha Stosur, che con due set praticamente identici (doppio 6-4 con unici break conquistati nei rispettivi giochi numero nove) batte la connazionale Ashleigh Barty. Sempre più sperduta Carla Suarez Navarro: la finalista del 2015 viene estromessa dal torneo di Key Biscayne da Julia Goerges e inanella la terza sconfitta consecutiva in altrettanti tornei giocati dopo il rientro dall’infortunio.

Miami Open – Secondo Turno
[1] A. Kerber b. Y. Duan 7-6(3), 6-2
[11] V. Williams b. [WC] B. Haddad Maia 6-4 6-3
S. Rogers b. [31] D. Kasatkina 6-4, 5-7, 6-0
[8] M. Keys b. V. Golubic 6-1 6-2
[10] J. Konta b. [Q] A. Sasnovich 6-2 6-7(5) 6-4
[15] B. Strycova b. J. Larsson 4-6 6-3 7-6(3)
[Q] P. M. Tig b. [22] K. Mladenovic 7-6(4) 6-2
J. Goerges b. [20] C. Suarez Navarro 6-4 7-6(5)
[Q] R. Ozaki b. [16] K. Bertens 6-4 4-6 6-1
[Q] A. Kontaveit b. [32] E. Makarova 6-7(1) 6-2 6-2
[14] S. Stosur b. [WC] A. Barty 6-4 6-4
S. Peng b. [21] C. Garcia 6-4 6-0
L. Arruabarrena b. [28] I. C. Begu 3-6 6-4 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy