Wta Miami, Muguruza e Vesnina salvate dalla pioggia

Wta Miami, Muguruza e Vesnina salvate dalla pioggia

Seconda parte di giornata a Miami, condizionata dalle condizioni meteorologiche, che hanno impedito lo svolgimento di tutti gli incontri in programma. Muguruza e Vesnina a un passo dalla sconfitta, ok la Radwanska.

Commenta per primo!

Nella giornata che si è aperta con la rocambolesca sconfitta di Sara Errani, ci ha pensato la pioggia a scombinare i programmi degli organizzatori, costringendoli ad una prima interruzione degli incontri, prima della definitiva sospensione.

AGA AVANZA- Fra gli incontri che si sono completati, spiccano le vittorie di Radwanska e Wozniacki: nel primo parziale la polacca deve ricorrere al tie-break, prima di riuscire ad avere la meglio della cinese Wang, che recupera lo svantaggio iniziale, riuscendo a restare in scia alla ex numero 2 del mondo. Dopo essersi aggiudicata il gioco decisivo, la Radwanska prende il sopravvento e riesce a condurre in porto il match senza ulteriori sussulti, come dimostra il 6-1 finale. Molto più agevole l’ impegno di Caroline Wozniacki, che non trova nessuna opposizione da parte della qualificata Lepchenko, alla quale concede tre soli game.

LE SORPRESE- Salutano Miami, Elina Svitolina, e CoCo Vandeweghe, autrici di un ottimo avvio di stagione, che vengono superate rispettivamente da Mattek-Sands e Cepelova. La tennista ucraina lotta, ma è costretta ad arrendersi all’ ispiratissima giocatrice americana, che si impone con lo score finale di 7-5 6-4. Continua l’ avventura della Cepelova, che dopo aver superato le qualificazioni, resiste ai colpi potenti della Vandeweghe, superandola in tre set.

BEATA PIOGGIA- Eliminazioni a sorpresa scongiurate (per ora), per Garbine Muguruza, ed Elena Vesnina; la spagnola mai in partita incassa un netto 6-0 dalla statunitense McHale, e viene “salvata” dall’ interruzione in svantaggio per 3-2 anche nel secondo parziale. Ben più critica la situazione della Vesnina, che forse ancora provata dalle fatiche di Indian Wells, alla ripresa delle ostilità si troverà costretta a ripartire dal 5-3 in favore della Tomljanovic, nel terzo e decisivo set.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy